TARANTO

Punto D/H: Passiatore, 'Taranto ben allestito e completo'

Il tecnico tarantino a Blunote: 'Si prospetta un primo turno scoppiettante'

Alessio Petralla
12.09.2018 13:40

Domenica inizia il campionato di serie D girone H e a tracciare, a Blunote, un punto su questo è l’ex tecnico del Taranto, Francesco Passiatore: “Come sempre, quello H, è un girone difficile composto da squadre molto attrezzate. Sarà molto equilibrato…”.

LE FAVORITE: “Il Taranto e il Cerignola sono favorite rispetto alle altre. Occhio all’Altamura, al Gravina, al Savoia e al Nardò. Poi, le altre hanno qualcosina in meno anche se in questo raggruppamento l’agonismo e il discorso atletico possono rivelarsi importanti. Fondamentale è la partenza”.

ZONA SALVEZZA: “Dopo le squadre citate se la giocheranno tutte. Si lotterà per evitare i play out fino all’ultima giornata. Non ci sono certezze”.

PRIMA GIORNATA: “Già questo primo turno si prospetta scoppiettante visto che ci sono incontri importanti tra squadre allestite bene. Le prime partite sono sempre particolari perché non si conoscono bene le avversarie: ci sono tante componenti che possono portare a risultati a sorpresa. Alla fine chi deve lottare per i vertici alti viene sempre fuori”.

IL TARANTO: “Secondo il mio punto di vista è una squadra molto forte, ben allestita e completa. Ha tanti ricambi importanti in ogni reparto. Rosa costruita nel modo giusto”.

TARANTO-BITONTO: “I baresi hanno confermato tanti calciatori. Si tratta di una partita difficile: sulla carta, comunque, dovrebbe vincere il Taranto”.

IL MERCATO: “Molto importanti sono state le riconferme fatte dal Cerignola e dal Taranto. Due colpi grossi sono Lattanzio e Siclari in gialloblù. Il Taranto ha cercato di mantenere l’ossatura della passata stagione inserendo calciatori importanti come Lanzolla dietro e Manzo a centrocampo. D’agostino e Marsili sono giocatori fondamentali”.

FOTO ROVIGOOGGI

Brindisi: Fruci, 'Facciamo il meglio per una società importante'
Campana: 'Taranto, la tua storia deve farti stare avanti a tutte'