Cultura, musica e spettacolo

Eventi: Massafra premia impegno famiglie durante emergenza Covid-19

Tutto pronto per ‘La Festa della Famiglia’ di venerdì 19 giugno

Comunicato stampa
17.06.2020 17:51


Tutto pronto per la IV edizione de “La Festa della Famiglia” a Massafra, che si terrà il 19 giugno a partire dalle 19.00, organizzata dal CAF (Centro Ascolto Famiglie) e ADE (Assistenza Domiciliare Educativa), con il sostegno del Comune di Massafra, assessorato Politiche Sociali. Oggi nella sede del Caf-Ade la presentazione dell’iniziativa alla presenza dell’assessore alle Politiche Sociali, Maria Rosaria Guglielmi, e di Maria Antonietta Maraglino, coordinatrice tecnica del Caf.  Il titolo scelto quest’anno è “FamiglieSUPERcariFRAGILI”, ed è stato pensato per evidenziare come la famiglia sia stata durante l’emergenza da Covid-19, una risorsa positiva e solida, che ha saputo fronteggiare anche le nuove fragilità generate dalla pandemia. La Festa della Famiglia quest’anno è un vero e proprio esperimento “post Covid-19”, poiché le attività ludico-ricreative si svolgeranno per la maggior parte in modalità on-line ma, nel rispetto delle disposizioni anti contagio e garantendo il doveroso distanziamento sociale, sono previsti anche dei giochi in presenza. Le attività saranno coordinate durante una diretta streaming, la cui sede logistica sarà il Palazzetto dello Sport di Massafra. 

PROGRAMMA Si parte alle 19.00 con la diretta sul sito e sulla pagina facebook del Comune di Massafra, e su TeleSud, canale digitale terrestre 636 e/o 115. Tre le attività. La prima si chiama “La staffetta” ed è un gioco tra le famiglie rappresentative dei rioni, già in precedenza individuate. Le attività sono divise in tre moduli: i primi due si svolgeranno in un’area circoscritta di ogni quartiere dove si svolgeranno dei giochi in presenza; nel terzo modulo le famiglie raggiungeranno la location (Palazzetto dello Sport) per l’attività finale e successiva premiazione. La seconda attività è una “Escape Home”,gioco a tempo in cui le famiglie in modalità on line e da casa, saranno chiamate a rispondere ad enigmi, attraverso la somministrazione di una serie di indizi. La famiglia più veloce sarà premiata. Infine, per tutto il tempo dell’evento, e quindi durante la diretta, è stato pensato il gioco “Svela la Frase”; verranno mandati in sovraimpressione una serie di indizi per scoprire le parole che condurranno alla costruzione finale di una locuzione. Anche in questo caso è prevista una premiazione finale in loco. Per la realizzazione delle attività hanno collaborato parrocchie, scout, associazioni del territorio. E’ in corso anche la registrazione di un TIK TOK FamiglieSUPERcariFRAGILI che sarà mandato sui canali precedentemente citati. 

CONTEST La sera del 19 giugno sarà anche premiata la famiglia vincitrice del contest #iocimettolafaccina; si tratta di un’iniziativa lanciata nelle scorse settimane che ha come finalità quella di realizzare un’originale decorazione degli spazi abitativi esterni (balconi, finestre, vetrine, terrazzi, cortili, ecc.) utilizzando delle “emoticon” che possano rappresentare ciascun componente della famiglia. La più spiritosa verrà appunto premiata. E’ ancora possibile partecipare inviando una e-mail a festadellafamiglia2020@comunedimassafra.it.

CAF-ADE Il Centro Ascolto Famiglie (C.A.F.) è un servizio gratuito offerto dall’Ambito Territoriale TA/2(Massafra, Palagiano, Statte, Mottola) alle famiglie del territorio, con la finalità di promuoverne il benessere tramite il sostegno alla coppia e ad ogni singolo componente del nucleo, nelle diverse fasi del ciclo di vita. Il C.A.F, lavora in accordo con i Servizi Sociali Territoriali, e si occupa, tra le altre cose, di consulenze psicologiche, supporto educativo, consulenza legale, mediazione familiare. Il Servizio di Assistenza Domiciliare  Educativa (A.D.E.) è invece rivolto alle famiglie con minori che affrontano un momento di difficoltà e disagio. I destinatari del servizio sono i nuclei familiari residenti nell’Ambito Territoriale TA/2, in situazioni di disagio socio-relazionale, rischio di devianza ed emarginazione. Il Caf-Ade è composto da una equipe di educatori professionali e psicologi.

Taranto: Ritiro, sopralluogo a Camigliatello Silano
Taranto: Mette a segno 2 rapine in poche ore, arrestato 21enne