Giovanili

Giovani Rossoblu: Adduci, ‘Lavoriamo divertendoci’

Il nuovo tecnico dei Giovanissimi fa un bilancio dei primi giorni nel nuovo sodalizio: ‘I massimi dirigenti mi hanno subito trasmesso serietà e professionalità

Comunicato stampa
30.06.2018 07:29

Michele Adduci, allenatore Giovanissimi dei Giovani Rossoblu

E' un Michele Adduci raggiante quello che fa un bilancio del suo primo mese come nuovo allenatore dei Giovanissimi dei Giovani Rossoblu: "Non nascondo che ho avuto qualche richiesta anche da categorie superiori, ma ho da subito sposato questo progetto in quanto, parlando con i massimi dirigenti, il presidente Rocco Bruno e il direttore generale Giuseppe Denaro, ho avuto subito sensazione della serietà e della professionalità nel lavoro che si andrà a svolgere".

"L'obiettivo che mi sono posto insieme al mio staff - sottolinea il giovane allenatore - è quello di insegnare i concetti base partendo dall'educazione calcistica fino ad arrivare a quella tattica, nel dettaglio, da come si sta in campo, con i vari movimenti difensivi, fino ad arrivare a tutti i reparti, con concetti pratici e teorici. Ed è per questo che con tutto lo staff tecnico abbiamo cominciato prima del previsto il nostro lavoro, vogliamo farci trovare pronti per la nuova stagione".

In quest'ottica, bene si colloca la seconda edizione della Taranto Summer Cup: "Stiamo lavorando per i prossimi tornei... divertendoci, ed è questa la cosa che più conta. Il "Rizzo" di San Giorgio Ionico sta diventando teatro di gol, sudore e sorrisi: meglio non potevamo partire".

"Credo nella crescita umana e calcistica a 360° - conclude Adduci - ed è per questo che ho voluto fortemente il preparatore atletico Giovanni Scognamiglio, professionista preparato e competente: i primi risultati stanno già arrivando".

Serie C: Juve Stabia, iscrizione senza fideiussione
Eventi: Lo scrittore Giuseppe Catozzella ad Aperitivo d'Autore