Promozione

Talsano: Frascella, 'Andiamo avanti senza mollare'

Alessio Petralla
16.04.2018 15:02

Un pareggio che non soddisfa pienamente il tecnico del Talsano Luciano Frascella che, a Blunote, commenta così lo 0-0 con l’Ugento: “E’ stata una partita in cui la voglia non è bastata con una squadra molto organizzata. L’Ugento mi è piaciuto in tutte le zone del campo anche se non ci ha impensierito. Avevo tanti acciaccati e poi ho dovuto cambiare, subito, Alessandrino per una distorsione. Rossi era fuori ma chi ha giocato ha fatto bene. Da annotare due conclusioni di Peluso e Lisi. L’Ugento, nonostante fosse salvo, non voleva regalare nulla. Il risultato è giusto visto che il pallino del gioco lo hanno tenuto loro anche se ai punti avremmo meritato qualcosa in più. Nel finale di partita è stato espulso Rabindo che, sicuramente, sarà squalificato. Andiamo avanti senza mollare”.

L’UGENTO: “Ripeto, è una buona squadra che merita la salvezza. Non c’entra niente con le squadre di bassa classifica”.

LA PROSSIMA: “L’unica cosa che potrebbe avvantaggiarci è il fatto che la Deghi è salva. Di contro la loro spensieratezza potrebbe giocare brutti scherzi. Vediamo di recuperare qualche acciaccato. Una cosa è certa non molleremo di un centimetro. Dovremmo essere condannati a disputare il play out ma non perdendo con la Deghi lo disputeremmo quasi certamente in casa: sarebbe una buona cosa”.

Si ringraziano:

 

Karate: Terzo titolo italiano assoluto per Silvia Semeraro
Ginosa: Pizzulli, 'E' stata una stagione positiva...'