TARANTO

Taranto: Iannò a Blunote, 'Non ci ho pensato due volte a firmare'

L'esterno classe 2000 sui tifosi: 'Sono sempre numerosi, spero di levarmi soddisfazioni con loro'

Alessio Petralla
25.07.2019 21:57

Trafila nelle giovanili della Reggina quella del 2000 Marco Iannò, uno dei nuovi under del Taranto, che a Blunote si presenta alla sua nuova piazza: "Taranto è una gran piazza conosciuta per il calore dei suoi tifosi e per come accolgono la propria squadra. Non ci ho pensato due volte".

IL CAMPIONATO: "Sarà difficile, è tra i più competitivi. Non siamo i soli a volerlo vincere, ma siamo pronti a giocarcela".

LA TIFOSERIA: "Dal vivo non ho mai visto la curva, ma so che gli ultras sono sempre numerosi e si fanno sentire sia in casa che fuori".

IANNO': "Sono cresciuto nel settore giovanile della Reggina militandoci per ben undici anni. Nel passato campionato sono stato ceduto in prestito all’Acireale giocando 31 gare in campionato e una in coppa Italia. Le mie caratteristiche sono la rapidità, la grinta e la determinazione, anche se non sono ben strutturato visto che sono alto solo 174 centimetri”.

RAGNO: "Prima di approdare in riva allo Ionio non conoscevo il tecnico Ragno, ma me ne avevano parlato molto bene. Lavora scrupolosamente e con grande professionalità mettendosi a disposizione di ogni singolo calciatore".

MESSAGGIO: "Saluto i tifosi del Taranto e spero di levarmi con loro grandi soddisfazioni".

Si ringrazia:

[Video] Cerignola: Mancato ripescaggio, rabbia Grieco e Metta
Cerignola: Mancato ripescaggio, i tifosi bloccano l’A14