Cultura, musica e spettacolo

Taranto: La compagnia ‘A. Casavola’ sul palco del Teatro Villa Peripato

Comunicato stampa
16.07.2020 18:12


Prosegue con successo la Rassegna Estiva 2020 in Villa Peripato, voluta da Il Palcoscenico Taranto e diretta da Gabriella  Casabona. Questa settimana terzo appuntamento in cartellone. Venerdì 17 luglio si prosegue sul binario delle risate. Sul palco questa volta la Compagnia "A. Casavola" con un lavoro del noto commediografo tarantino Bino Gargano "Ci no'se' uaste...no s'aggiuste" regia di Renato Forte. Una commedia comica in due atti che diverte sempre il pubblico. Un lavoro teatrale scelto per ricordare la compianta attrice Angela Casavola a 50 anni dalla sua scomparsa. Inizio spettacolo ore 21,00. Costo del biglietto posto unico numerato in prevendita €6,50. Info e prenotazioni al 339.4760107. È consigliata la prenotazione per evitare code all'ingresso la sera dello spettacolo. Il botteghino per effettuare l’acquisto del ticket in prevendita sarà aperto giovedì 16 luglio dalle ore 19,30 alle ore 20,30 e la sera dello spettacolo a partire dalle ore 19,00. Ingresso con la mascherina, congiunti, conviventi e gruppi di amici che si frequentano assiduamente possono sedersi uno accanto all’altro, per gli altri è assicurato il distanziamento con due poltrone vuote. L’accesso alla struttura sarà coordinato dai volontari della Protezione Civile. La messa in scena della commedia assume un doppio scopo: ricordare Bino Gargano, grande commediografo tarantino, che ha regalato alle tavole del palcoscenico titoli come “Natale cu ‘a tredeceseme”, “Noblesse oblige…”, “Arrevò Pirro…”, “U cuggione d’a reggine” e “‘A rote”, e ricordare l’attrice Angela Casavola (scomparsa cinquant’anni fa alla vigilia del debutto di “Noblesse oblige…”), cui è dedicata l’associazione culturale. La trama: due famiglie vicine di casa e molto diverse tra loro. Un amore che scoppia, qualche malinteso, un po' di invidia, qualche bugia, rendono il lavoro teatrale intrigante e piacevolissimo da seguire. Interpreti: Renato Forte, Pino Rapetti, da 75 anni sulle tavole del palcoscenico, voce rauca, tarantinaccio, dalla mimica eccezionale, Cosimo Scarci, Domenico Ferrulli, Teresa Tuzzi, Anna Prunella, Maria Letizia Buttaro e Nicola Palumbo.

 

Taranto: Anello di San Cataldo all’equipe anti Covid della Asl
Xylella: Accordo di massima su nuovo regolamento di contrasto al batterio