Eccellenza

Avetrana: Branà sì dimette, ‘Non ci sono più le condizioni’

04.12.2018 00:54

Dopo un anno e mezzo, s’interrompe il rapporto professionale tra l’Avetrana e Giuseppe Branà, protagonista, nella scorsa stagione, di un campionato superlativo chiuso con la semifinale playoff, poi persa contro l’Omnia Bitonto. In esclusiva per SalentoSport.net, queste le dichiarazioni dell’ormai ex tecnico biancorosso: “Non ci sono più i presupposti tecnici, né quelli economici per continuare – afferma –. Per questo motivo ho deciso di lasciare. La mia decisione è irrevocabile. Ringrazio la società, i calciatori che ho allenato, il mio staff e tutti quelli che, in questo periodo, sono stati insieme a me. Lascio una squadra che, ad oggi, sarebbe fuori dai playout. Specie nell’ultimo periodo abbiamo giocato con una rosa ridotta all’osso e con diversi ragazzi under che non hanno mai fatto l’Eccellenza. Forse abbiamo collezionato troppi pareggi, è vero, ma abbiamo perso solo due partite, come il Casarano capolista”. In effetti l’Avetrana, che occupa l’undicesimo posto in classifica con 15 punti, ha vinto due volte (contro Gallipoli e ieri contro la Molfetta Sportiva), pareggiato nove gare e perso contro Molfetta Calcio e Brindisi. Chiosa Branà: “Abbiamo segnato tanti gol (terzo miglior attacco del campionato, ndr), ho conosciuto giocatori nuovi in grado di fare la differenza e sono contento per Andrea Ciriolo, attuale capocannoniere del girone. Questa è anche una mia vittoria personale, ho creduto molto in lui”.

Serie B: Foggia, Grassadonia ‘Pari giusto, Venezia buona squadra’
Taranto: Mercato, salta l’ingaggio di Dos Santos