Taranto: Vietri su cavalcavia Croce, ‘Da quanto non veniva controllato?’

Giampaolo Vietri, Capogruppo FdI al Comune di Taranto
CRONACA
14.09.2021 23:19

E’ paradossale che l’amministrazione comunale di Taranto attribuisca semplicemente alla pioggia dello scorso fine settimana la rottura di un giunto del cavalcavia della Croce nevralgico per l’accesso e l’uscita da Taranto. Dando per scontato che gli agenti atmosferici, anche non gravi come quelli registrati nei giorni scorsi, possano danneggiare a tal punto le infrastrutture quando le stesse sono già ammalorate, se le condizioni del cavalcavia fossero state monitorare si poteva prevedere che in caso di pioggia questo giunto poteva lacerarsi; e, in tal caso, non si sarebbe dovuta attendere la pubblicazione di foto su facebook in cui erano visibili evidenti fori sul piano stradale per intervenire con urgenza. Gli eventi atmosferici a cui il comune si riferisce, tra l’altro, non hanno fatto registrare danneggiamenti ad altre strutture o infrastrutture del territorio a dimostrazione che la rottura del giunto dell’opera sarebbe stata oramai imminente. Dinanzi a quanto emerso corre d’obbligo chiedere a quando risalgono gli ultimi controlli su questo cavalcavia quotidianamente percorso da migliaia di autovetture. Questo preoccupante evento ci obbliga inoltre a chiedere all’amministrazione Melucci e all’Anas, per quanto di sua competenza, se esiste un piano di manutenzione infrastrutturale e con quale frequenza si effettuano ispezioni e manutenzioni per verificare e conservare le condizioni di ponti, cavalcavia e infrastrutture in genere che insistono sul territorio comunale. Monitoraggi che le nuove tecnologie consentono di migliorare anche grazie all’utilizzo di moderni sensori. Le condizioni in cui versano le infrastrutture e le strade in particolare sono state costantemente sotto i riflettori e al centro del dibattito inerente alla salvaguardia dell’incolumità pubblica in tutta Italia; per questo vogliamo chiarezza anche dall’amministrazione comunale e dall’Anas visto che una semplice pioggia non può, da sola, essere causa del danneggiamento di una struttura, come in questo caso il cavalcavia della Croce, dimensionata per reggere negli anni carichi di considerevole portata. (Giampaolo Vietri – Capogruppo Fratelli d’Italia al Comune di Taranto)

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🏍 con Assicurazioni Lilla
Serie C/C: 4a Giornata, cambia l’orario di Fidelis Andria-Vibonese