Cultura, musica e spettacolo

Il crispianese Michele Bari tra i migliori 500 pizzaioli del mondo

Comunicato stampa
02.08.2019 15:32

A soli 500 pizzaioli a livello internazionale quest'anno è stato assegnato il riconoscimento dell'Associazione Operatori e Consumatori della Ristorazione Italiana in collaborazione con Pizza in the word. Per il merito d'eccellenza rispettando e valorizzando la storia della pizza è stato insignito anche il crispianese Michele Di Bari. "Sono strafelice e senza parole per aver ricevuto questo premio, voglio dire grazie alla presidente dell'AOCRI, Concetta Cuozzo, e tutto il mio staff di Punto Caldo di Crispiano per avermi supportato". Il coronamento di un'annata straordinaria quella di Michele Di Bari. Infatti soltanto poche settimane fa il pizzaiolo professionista ha conquistato due primi posti alla competizione "L'omino di Ferro" all'interno di "Pizza Convivium",  oltre alla finale per Pizze Stellate 2018. "Alla base deve rimanere sempre l'umiltà e la voglia di crescere - spiega Di Bari - portare in alto il nome di Crispiano e dell'intera provincia di Taranto è un onore. Questo è un piatto che racconta la vita della persona. Cercare di preparare ai clienti il prodotto con quella stessa passione che cerchi di trasferire ai tuoi studenti e qualcosa difficile da descrivere a parole. Essere tra questi 500 colleghi che hanno ricevuto questo riconoscimento rappresenta un punto di partenza per migliorarmi. Ora concentrerò i miei sforzi - conclude il prof. Di Bari - per poter raggiungere nuovi traguardi e dedicarli, come è giusto che sia, alla mia famiglia in primis, al mio staff e ai miei clienti che ringrazio per il grande affetto che dimostrano ogni giorno".

Serie D: E se il Girone H fosse così?
Martina: Riconferma a centrocampo per Marasciulo