FUTSAL

Futsal: Ufficiale, New Taranto ripescata in Serie A2

Seconda serie nazionale (Girone D) per i rossoblu dopo una stagione esaltante. Presidente onorario Brittannico: ‘Meritato sul campo’

Comunicato stampa
07.08.2020 22:32


La New Taranto può finalmente festeggiare: sarà A2! Nella mattinata di venerdì il Consiglio Direttivo della Divisione Calcio a 5 si è riunito per varare la nuova stagione del futsal italiano, inserendo la compagine tarantina nella seconda serie nazionale: un giusto riconoscimento per lo straordinario campionato dei ragazzi di Angelo Bommino che, al momento della sospensione causa covid-19, erano in testa al torneo insieme al Bernalda, promosso soltanto per il maggiore coefficiente punti. Non un ripescaggio, pertanto, è giusto precisarlo, ma un'ammissione in A2 quella ufficializzata dai vertici federali. Festeggeranno con Taranto anche Bubi Merano, Vis Gubbio, Nordovest, Giovinazzo, Bovalino, Orsa Viggiano, Gear Siaz Piazza Armerina, ripescate invece Fenice Veneziamestre, Bulldog Lucrezia e Castelfidardo. I rossoblu giocheranno nel girone D con Atletico Cassano, Bernalda, Bovalino, Cataforio, Città di Cosenza, Città di Melilli, FF Napoli, Futsal Polistena, Futsal Regalbuto, Gear Siaz e Orsa Viggiano. "Sei anni fa entrando in questa società - commenta felice il presidente onorario Salvatore Brittannico - ho capito che questi ragazzi meritavano di più di una C2 e insieme all'apporto di Luca Malizia e di Valerio Chiarelli ho deciso di creare un progetto per portare più in alto possibile questi ragazzi nel nome della città di Taranto. In sei anni abbiamo accumulato tantissime soddisfazioni e risultati positivi". Brittannico ufficializza anche la nuova "casa" della New Taranto: "Riportare la squadra al PalaMazzola è un'altra grande soddisfazione. Voglio ringraziare in primis il mio direttore sportivo Gianluca Delsole, che mi ha sopportato in tutti questi anni, facendolo lavorare notte e giorno, anche nei giorni feriali. Poi tutta la dirigenza, che mi è stata sempre vicina ed ha creduto soprattutto nella mia persona. Un ringraziamento speciale agli sponsor: a chi c'è, a chi ci sarà e a chi ci vorrebbe essere. Ma il 'grazie' più grande è rivolto ai miei ragazzi, perché sono loro che sono andati in campo, diretti magistralmente da mister Angelo Bommino, vincendo e regalandoci questo sogno". L'obiettivo per la prossima stagione è, come sempre, fare bene: "Innanzitutto sono felice che oggi la città conosca questa realtà: vogliamo avvicinarla ancora di più, riempire il palazzetto, creare un unicum con i nostri tifosi. Cercheremo di conquistare la salvezza il prima possibile: non sarà semplice, perché siamo consapevoli di dover affrontare squadre ostiche e di spessore superiore, ma venderemo cara la pelle. Il nostro sogno continua e non regaleremo niente a nessuno".

Salvatore Fuggiano: ‘Un altro schiaffo alla sanità pugliese e tarantina’
Taranto: Maltempo, Morgante ‘Agricoltura in ginocchio, chiediamo stato calamità’