Promozione

Coppa: Ginosa va vicino all’ impresa, ma passa il Martina

11.10.2018 18:15

DI DOMENICO RANALDO Il Ginosa vince con merito, ma è il Martina a passare il turno. Per quello visto in campo, comunque, i biancazzurri del tecnico Pettinicchio avrebbero meritato la qualificazione, ma nel calcio bisogna anche ingoiare i bocconi amari. Dopo il 2-0 in favore del Martina maturato nella gara d’andata, i ginosini avevano l’arduo compito di ribaltare il risultato e ci erano quasi riusciti alla fine del primo tempo. Partenza decisa dei padroni di casa che al 7’ passano in vantaggio grazie a Ciardo che, sugli sviluppi di un angolo, stacca imperiosamente in area infilando alle spalle di Maggi. Al 16’ è Musa a tentare fortuna dal limite con un tiro maligno che sorvola di poco la traversa. I biancazzurri insistono ed al 23’ trovano il raddoppio che pareggia il risultato dell’andata: Difonzo raccoglie un cross dal fondo e prolunga per Musa che, sottomisura, inzucca infilando Maggi. Il Martina sembra alle corde ma al 32’ va vicino alla rete del 2-1 quando, sugli sviluppi di un corner, Amato incorna sottoporta chiamando Giampetruzzi ad una super parata da applausi. Il Ginosa cerca il tris ed al 38’ un fendente velenoso di Carlucci accarezza l’incrocio, mentre al 48’ è superlativo l’intervento di Maggi che vola all’incrocio per respingere una punizione maligna dal limite di Musa. La ripresa vede sempre un Ginosa propositivo e determinato alla ricerca della terza rete, mentre il Martina non riesce a trovare il bandolo della matassa fino a cinque minuti dalla fine, quando realizza il gol qualificazione. Al 20’ azione ben manovrata dei padroni di casa con Musa che serve in area Egitto, il quale fa da sponda per O’Dwyer che, sottoporta, si divora il 3-0 sparando sul portiere. Il tris sembra cosa fatta al 29’ quando Cellamare pennella in area per la testa di Musa, ma la sfera carambola sul palo, strozzando la gioia del gol. Gli ospiti, comunque, nonostante la prova opaca, sono sempre in agguato ed al 39’ trovano il gol qualificazione grazie a Cristofaro che raccoglie un cross dal fondo e, all’altezza del dischetto, scarica un tiro maligno che non lascia scampo a Giampetruzzi. Il Ginosa non ci sta ed al 41’ Graziadei, su calcio piazzato, impegna severamente Maggi che si rifugia in angolo. Fino alla fine accade poco o nulla, con il Martina che ringrazia la buona sorte ed accede agli ottavi. Per il Ginosa, invece, resta la soddisfazione di aver tenuto testa ad un quotato avversario. Ora testa a domenica per la trasferta impegnativa in quel di Cerignola contro l’ostico Sporting Donia, con l’obiettivo di portare a casa un risultato positivo per prolungare la striscia positiva.

GINOSA-MARTINA 2-1

RETI: 7’pt Ciardo (G), 23’ot Musa (G), 39’st Cristofaro (M).

GINOSA: Giampetruzzi, Cellamare, Carlucci (44’st Di Comite), Dragone (7’st Egitto), Lippolis, Ciardo, Russo, Balestra (7’st Camara), Musa, O'Dwyer (38’st Turi), Difonzo (18’st Graziadei). Panchina: Larocca, Bozza, D'Angelo, Novario. All. Pettinicchio.

MARTINA: Maggi, Cazzetta (1’st Laguardia), Stanzione (14’st Tropiano), Oliva (5’st Mummolo), Amoruso, Amato, Amodio, Cristofaro, Terrafino, Masi (1’st Modou), Colucci (32’st Miola). Panchina: Minichini, Tagliente, Conte, Serio. All. Marasciulo

Arbitro: Alex Capotorto di Taranto. Assistenti: Mario De Marzo e Giuseppe Marino di Bari.

Ammoniti: Difonzo, Camara (G); Cazzetta (M).

Eccellenza: Il Brindisi rischia si perdere il diesse Dionisio
Sociale: Ricerca di Istruttori Sportivi per Progetti CSAIN