FUTSAL

Futsal A/F: Real Statte corsaro a Napoli con un pokerissimo

Coach Marzella: ‘Tre punti importantissimi nel cammino che porta alla Coppa Italia’

Comunicato stampa
01.12.2018 22:24

Belam ma aperto le marcature

Ottava vittoria su 10 gare per l'Italcave Real Statte che supera per 5-1 la Woman Napoli e continua la corsa verso la qualificazione in Coppa Italia che proseguirà dopo la sosta per la Nazionale. Alla ripresa saranno due le sfide interne consecutive per le ioniche con Olimpus e Breganze che potrebbero dir molto in chiave futura. Le rossoblu partono con Margarito, Belam, Violi, Naiara, Mansueto. Risponde Napoli con Macchia, Ribereite, Ciccarelli, Flaminio, Pugliese. Pronti via, Dos Santos prova il tiro dalla distanza che Macchia respinge. Azione che si sviluppa sull'out di sinistra, stessa zona in cui Belam recupera il pallone e con un preciso tocco sul palo lungo insacca il vantaggio. La partita ristagna a centrocampo finché Mansueto prova poco dopo la metà del periodo un tiro in diagonale che termina di poco a lato alla destra dell'estremo campano. La barese ci riprova dalla sinistra ma è sempre Macchia a deviare in corner. Ciccarelli ha a disposizione un tiro libero per il sesto fallo commesso delle rossoblu ma il palo nega la gioia del gol alla napoletana. A due dall'intervallo Vitale perde palla e Mansueto si invola verso l'area è con un preciso destro mette nell'angolo alla destra di Macchia. Dopo un secondo tiro libero sbagliato dalla Woman, le padrone di casa accorciano con Vitale su azione. Ma l'effetto del 2-1 scatena le rossoblu che in 20 secondi prima sfiorano il gol con Violi su punizione, poi Mansueto fredda Macchia in uscita per il 3-1. Infine lo stesso estremo difensore su rinvio di Margarito sfiora l'autogol. Nella ripresa ci prova subito Belam, tiro deviato in corner. Sull'azione seguente Violi trova l'impatto vincente prima della linea di porta ed è 4-1. Doppia occasione con Mansueto e Belam al quarto con Macchia brava a respingere la conclusione della brasiliana a botta sicura dal limite dell'area. Statte che controlla la partita e a 4 minuti dalla fine prima Giuliano dalla distanza poi Ion sfiorano la quinta marcatura. Da segnalare l'esordio di Gallo in porta sul finale di gara che respinge una punizione dal limite di Pugliese.

Questo il pensiero del trainer rossoblu Tony Marzella al termine del match. "Abbiamo giocato una buona partita creando tante occasioni soprattutto nel primo tempo. Siamo stati bravi a gestire nella ripresa e ho potuto far ruotare tutto l'organico a nostra disposizione. Sono 3 punti importantissimi sul cammino che porta alla Coppa Italia. Ora ci riposiamo e tra un paio di giorni inizieremo a pensare al finale del girone d'andata".

WOMAN NAPOLI-STATTE 1-4 (1-3 p.t.) 

NAPOLI: Macchia, Ribereite, Ciccarelli, Flaminio, Pugliese, Mendolia, De Oliveira, Vitale, Cipolletta, Romano, Sommese, Bentivoglio. All. Battistone.

STATTE: Margarito, Belam, Violi, Naiara, Mansueto, Russo, Ion, Giuliano, Marangione, Pereira, Girardi. All. Marzella.

MARCATRICI: 05'03" p.t. Belam (S), 17'56" Mansueto (S), 19'25" Vitale (N), 19'51" Mansueto (S); 00'31" s.t. Violi (S).

AMMONITE: Mansueto.

ARBITRI: Diego Loris Mitri (Albano Laziale), Simone Valeriani (Albano Laziale) CRONO: Giovanni Vitolo Ferraioli (Castellammare di Stabia).

Futsal A2/F: Asd Conversano, non basta la doppietta di Corriero
Promozione/A: Ginosa, un punto che regala il terzo posto