CRONACA

Taranto: Statue San Giovanni Bosco imbrattate, Comune pronto a sostenere ed eseguire il ripristino

Comunicato stampa
16.11.2019 16:48


L’assessore Francesca Viggiano e la Consigliera Carmen Galluzzo hanno incontrato la comunità salesiana “San Giovanni Bosco” per rappresentare la disponibilità dell’amministrazione Melucci a sostenere ed eseguire il ripristino delle statue e dei luoghi oggetto di recente vandalizzazione. “Con il sindaco Melucci abbiamo condiviso la necessità di dare un segnale forte contro gli atti vandalici che purtroppo deteriorano luoghi della città particolarmente significativi. Avendo appreso delle vandalizzazioni compiute sulle statue installate nei pressi dell’oratorio San Giovanni Bosco, abbiamo ritenuto di offrire la nostra disponibilità ad effettuare gli interventi di ripristino delle statue danneggiate nonché la pulizia dell’area di via Umbria, colpita dall’opera dei vandali”, commenta l’assessore Viggiano. Nel corso dell’incontro è emersa la volontà da parte della comunità salesiana di rimuovere le installazioni, già ammalorate, e riqualificare l’area, sottraendola al degrado. L’amministrazione comunale sosterrà, pertanto, la comunità salesiana nelle operazioni di pulizia e riqualificazione, fornendo pronta risposta e stigmatizzando il gesto di quei vandali che hanno dimostrato di non rispettare le più elementari regole del vivere civile. “L’Amministrazione Melucci - ha sottolineato la consigliera Carmen Galluzzo - vuole creare una rete che veda insieme Chiesa, famiglia , scuola ed istituzioni comunali per aiutare i nostri ragazzi a ritrovare quel senso di civiltà e rispetto per i beni comuni. Episodi come questi raccontano di giovani insicuri e poco guidati nella gestione della loro vita. Siamo convinti di voler determinare una gestione della nostra comunità non solo amministrativa ma anche formativa delle giovani generazioni attraverso i nostri esempi di amministratori corretti ed attenti ai cittadini”. La comunità salesiana ha così commentato l’accaduto: “Noi Salesiani di San Giovanni Bosco riconosciamo il valore della collaborazione tra l’Amministrazione Comunale della nostra città con la Comunità Salesiana, che dirige e anima, in via Umbria, la Parrocchia e l’Oratorio - Centro Giovanile “San Giovanni Bosco”. Come educatori dei giovani, difendiamo i valori della bellezza, della pulizia e della ecologia integrale. Preso atto del gesto vandalico che ha imbrattato le statue poste all’angolo tra via Umbria e via Tirrenia e avendo fatto, già da qualche tempo, una riflessione sull’opportunità di rimuovere completamente le statue in questione, la comunità salesiana condivide, con l’Amministrazione comunale, la scelta di pulire lo spazio in questione. I giovani e le famiglie che frequentano ‘Oratorio Salesiano-Centro Giovanile, più volte hanno lamentato la presenza di un luogo che si presta a essere utilizzato in modo scorretto, favorendo occasioni o situazioni che inducono i ragazzi e i giovani a compiere gesti poco belli nei confronti di se stessi e della comunità sociale. Tanti genitori hanno sottolineato che il luogo in questione non può essere o diventare il punto di ritrovo, anche se all’esterno dell’Oratorio, di chi vuole gestire il proprio tempo libero offendendo e offendendosi. Infatti si rischia una contro testimonianza di ciò che invece, ogni realtà e presenza salesiana è chiamata a realizzare: formare, cioè, attraverso la pedagogia della gioia e l’antropologia cristiana, onesti cittadini e buoni cristiani. Siamo grati all’Amministrazione comunale per l’interessamento e confidiamo che la nostra città sia sempre più pulita nel rispetto del bene comune".

Con Alitalia e Blunote si vola a 40 euro. Programma le tue vacanze
Taranto: Mudit, lavori di restauro dell'antica Masseria Solito