Cultura, musica e spettacolo

Voce pazzesca, Ilaria Fuggetti: nuovo progetto e successo di Faith

La cantante tarantina a Blunote: 'Giovanni Orlando? Con lui un gran lavoro, ho la pelle d'oca'

Alessio Petralla
28.08.2019 20:20

Anche la quarta straordinaria serata estiva, presso gli studi della Joe Black Production è andata via tra musica e argomenti delicati discussi con l'Associazione ONG Salam di Taranto che si occupa dell'integrazione degli immigrati. Tanta passione e dedizione da parte del produttore tarantino Giovanni Orlando che nella sua splendida location, in quel di Leporano, ha permesso ai Random Acoustic Project di esibirsi davanti ad un buon pubblico. Il trio composto da Toni Mantia alla chitarra, Antonio Caprara alla batteria e dalla splendida voce di Ilaria Fuggetti ha messo in scena alcune belle e famose cover. A parlare, a Blunote, di tutto ciò e a rivisitare la sua carriera è proprio la bravissima cantante tarantina: "Quello dei Random Acoustic Project è un nuovo progetto e nasce dall'idea e dall'incontro tra me e il chitarrista Toni Mantia. Random perchè il nostro incontro è un viaggio senza limiti: ci piace spaziare senza vincoli e assecondare quello che nasce suonando insieme. Prima era Random Acoustic Duo che poi è diventato Project vista l'idea di ampliare la formazione con altri "ospiti, che in realtà ospiti non sono: tra queti abbiamo collaborato con la bravissima Grazia Maremonti e ora siamo in trio con il bravo batterista Antonio Caprara, che arriva dal mondo Hard Rock".

ILARIA FUGGETTI: "Sono laureata in canto/jazz e continuo a studiare attraverso il metodo del bravissimo Antonio Di Corcia. In passato ho fatto altri percorsi formativi: mi auguro che la mia carriera possa essere duratura. Ho lavorato con varie formazioni tra cui con la Joe Black Gruop con cui incisi un album. E' un progetto in sospeso ma che vorremmo riprendere. Ora, intanto, cercherò di portare avanti al meglio quest'ultimo nuovo lavoro".

SERATE E PROSSIMI EVENTI: "Con i Random Acoustic Project ho fatto già alcune serate: al Wine Festival e a Sentieri Divini in cui abbiamo aperto le tre serate. Oltre a queste siamo stati in giro per vari locali pugliesi. Con questa nuova formazione i progetti non mancano. Stiamo tastando il nostro affiatamento".

CD: "Ancora non esiste un album perchè vogliamo collaudarci al meglio e riprendere sulla scia di "Faith" lavoro che ebbe un bel successo con il Joe Black Group. Vogliamo provare a riarrangiare quei brani per poi avviarci verso nuove produzioni".

GIOVANNI ORLANDO: "Con lui mi conosco da anni e nel 2008 ho vissuto una bellissima esperienza musicale. Ho la pelle d'oca visto che realizzammo un bel lavoro, "Faith", nato dalla fusione di anime  che incontrandosi hanno assemblato tutte le proprie idee. Abbiamo, poi, interrotto il progetto che vorremmo riprendere: per me sarebbe bellissimo".

Si ringraziano:

Avetrana: Mercato, un bomber per la squadra biancorossa
Serie D/H: Mercato, due rescissioni importanti in casa Fidelis Andria