Promozione

Talsano: Frascella, 'Soddisfatto ma non del risultato'

Alessio Petralla
10.09.2018 13:29

Un buon Talsano nella prima uscita stagionale coglie un punto con il Salento Football. A commentare il match è il tecnico biancoverde Luciano Frascella: “Sapevamo di essere in ritardo con la preparazione ma domenica c’è stata una sola squadra in campo. E’ normale che in questo periodo, visto che siamo solo all’inizio, le partite siano un po’ brutte: nonostante tutto abbiamo preso un punto. In qualche occasione i ragazzi sono stati bravi ma non sono riusciti a chiudere la sfida. Mi hanno sorpreso con una formazione che non è per niente una squadretta. Ho fatto esordire vari under e sono soddisfatto anche se non del risultato: il gol era evitabile. Siamo entrati più volte nella loro area di rigore con Ingrosso e non ricordo parate del mio portiere. Dopo quindici giorni di lavoro sono tranquillo per il proseguio della stagione. Va fatto di più ma non ho nulla da rimproverare ai ragazzi: accettiamo il risultato. In Promozione, per una formazione che deve salvarsi un punto è sempre importante. Il vero campionato inizierà alla settima-ottava giornata. Non m’interezza la bellezza del gioco voglio una formazione concreta e concentrata”.

IL SALENTO FOOTBALL: “Ho visto una buona squadra anche se mi aspettavo qualcosa in più. Il Talsano ha fatto di più ridimensionandoli. Nonostante gente importante come Quarta, De Benedictis e Mazza avevano difficoltà nel palleggio. Inoltre, in settimana, avevano preso Lotito in mezzo al campo. Usciranno e faranno vedere di più. Me li aspettavo più pronti. Nel periodo in cui siamo calati non ci hanno impensierito più di tanto e il loro gol è stato rocambolesco. In quei casi il pallone va rinviato con più forza: impareremo dall’errore”.

GLI ASPETTI: “Anche se non è andata male, dobbiamo migliorare in fase di non possesso e cercare di stare meglio dietro la linea della palla. Inoltre sarà importante migliorare la precisione dei servizi per gli attaccanti. Non dobbiamo mai sentirci avanti”.

Rotonda: Juniores, mercoledì amichevole con pari età del Taranto
Avetrana: La delusione di Branà, ‘Sono un po' amareggiato’