1a Categoria

Massafra: Gidiuli dopo il ko interno con Ceglie, ‘Poco lucidi e troppo nervosi’

‘Nessuno si aspettava questa sconfitta: ora bisogna capirne le cause e reagire’. Sul mercato: ‘Un attaccante ci servirebbe’

Comunicato stampa
06.01.2020 15:22


A ommentare la prima sconfitta interna del suo Massafra è il tecnico Giuseppe Gidiuli: “Il Ceglie ha saputo sfruttare meglio le occasioni a differenza nostra che non abbiamo saputo gestire l’1-0. Dopo il vantaggio dei nostri avversari siamo stati troppo nervosi e poco lucidi”.

CEGLIE: “Temevo questa formazione che con il mercato si è rinforzata. Ora inizia un altro tipo di campionato. A differenza loro non abbiamo acquistato nessuno: forse qualcuno in avanti servirebbe. Una volta che hanno trovato l’1-2 hanno meritato stringendosi bene in difesa e perdendo tempo”.

LA PROSSIMA: “La sfida con il Talsano non è affatto una finale visto che mancano ancora tante sfide. Una partita non è mai come un’altra, puoi vincere e perdere con tutti. Dobbiamo rialzarci e non abbatterci. Un ko può capitare”.

LA SETTIMANA: “Nessuno si aspettava questa sconfitta: ora bisogna capirne le cause allenandoci con impegno e lavorando duramente durante la settimana”.

GLI ASPETTI: “Quando si perde, generalmente si vede tutto nero anche se non abbiamo subito chissà quali pressioni degli avversari. Ci siamo disuniti e questo non va bene perché siamo una delle prime della classe. Dobbiamo continuare sempre a giocare. Lavorerò molto sull’aspetto caratteriale”.

Futsal C/F: Coppa Italia, sfuma in finale il sogno della Nuova Matera
Eventi: L’attore Francesco De Vito incontra gli anziani del CAS di Talsano