1a Categoria

Coppa Puglia: Rigori fatali per il Massafra, passa la DB Manduria

Comunicato stampa
13.02.2020 19:01


Termina ai rigori l’avventura del Massafra in Coppa Puglia con i giallorossi che ottengono, nei novanta regolamentari un 1-1, conquistato in dieci uomini. I primi dieci minuti di gara sono molto accesi e spigolosi con le due squadre che sentono il match. Come detto massafresi con l’uomo in meno dal 25’ per via di un fallo di reazione di De Bartolomeo: forse in questa circostanza il direttore di gara è stato un po’ frettoloso. Al 30’ ecco il vantaggio dei padroni di casa con bomber De Fazio che in contropiede sfrutta una defezione della difesa di Gidiuli supera il portiere Miccoli e deposita in rete. Durante l’intervallo il Massafra riordina le idee e con una pedina in meno scende in campo con un piglio diverso raggiungendo il pareggio con Greco che riesce a spizzare di testa un pallone su cui Polito si fa trovare impreparato. Dopo è ancora la formazione di Gidiuli a sfiorare il gol negato da due decisioni molto dubbie da parte dell’arbitro: la prima dagli sviluppi di una punizione in cui viene fischiato un fuorigioco che non c’era e la seconda su una punizione a due in are con Formisano che tocca per Turi e con il direttore di gara che trova che ferma il gioco per una inesattezza sul tocca: anziché far ripetere il pallone passa ai manduriani. La stanchezza si fa sentire e si va così ai calci di rigore: nei primi cinque ne vengono segnati quattro per parte. Poi la gara sarà decisa a favore della Don Bosco, ad oltransa.

DON BOSCO MANDURIA-MASSAFRA 1-1 (5-4 dcr)

RETI: 30’ De Fazio (D.B.), 57’ Greco (M)

DON BOSCO MANDURIA: Polito, Mascia, Fistetto (Di Comite, Mancuso, Buccolieri, Mero, Alfarano, Distratis, De Fazio (Denisi), Gennari (K), De Nitto. A disp.: Sagace, Di Comite, Caforio, Cazzolla, Russo, Kandji, Massafra, Marzo, Denisi. All. Sportelli.

MASSAFRA: Miccoli, Coronese, Masciullo, Baratto, Formisano (K), Greco (Masciullo), De Bartolomeo, Balestra, De Vincenzo, Turi, De Comite (Marchionna). A disp.: Ricci, Masciullo, Santovito, Marchionna, Resta, Formisano M. All. Gidiuli.

Ammoniti: Baratto, De Vincenzo, De Bartolomeo, Balestra e Turi per il Massafra; Buccolieri, Fistetto e Kandji per la Don Bosco Manduria  Espulsi: De Bartolomeo (M)

Recuperi: 2’ e 3’  Spettatori: Circa 100

Taranto: 5 giugno 1983, una delle partite più drammatiche
Futsal C1/M: Azzurri Conversano, con il Barletta rientra Antonio Cannone