Serie D

Serie D: Girone H, la formazione Flop della 12a Giornata

Mimmo Galeone
19.11.2019 10:23

Totò Ciullo, esordio shock sulla panchina del Brindisi - Foto Brindisi FC
FLOP 11

PORTIERE

Leone (Nocerina) Quattro reti sul groppone, di cui almeno un paio sulla coscienza. Una domenica da archiviare alla svelta.

DIFESA

Zingaro (Fidelis Andria) Finisce sotto la doccia dopo mezz' ora di gioco, giustamente espulso dopo una entrataccia ai danni del foggiano Viscomi.

Capone (Brindisi) L' ex tarantino commette il fallo da rigore che affossa definitivamente la compagine adriatica.

Sall (Gladiator) Grave errore in disimpegno in occasione della prima segnatura del Cerignola. Incerto anche in altre circostanze.

Farinola (Francavilla in Sinni) Pronti via causa un penalty, stendendo in area Pelliccia; spianando così la strada al Taranto verso la goleada.

CENTROCAMPO

Ciampi (Nocerina) Avvio di gara senz' altro positivo; naufraga, però, anche lui come i compagni, nel secondo tempo.

Marzano (Gladiator) Nella zona nevralgica del campo non riesce a dettare i ritmi della manovra. Giornata storta.

Mbida (Gravina) Protagonista, in negativo, del contestatissimo calcio di rigore che decide il match di Fasano.

Varela (Gelbison) L' argentino svaria parecchio su fronte offensivo; senza trovare, tuttavia, lo spunto vincente.

ATTACCO

Maggi (Francavilla in Sinni) Non si vede praticamente mai. Inevitabile la sostituzione dopo un quarto d' ora della ripresa.

Olcese (Casarano) Da uno come lui ci si aspetta sempre un qualcosina in più. Invece non incide più di tanto.

All. Ciullo (Brindisi) Esordio shock sulla panchina biancazzurra: la quaterna incassata ad Altamura è davvero pesante.

Serie D: Ex Taranto e Martina nuovo allenatore del Chieti
Serie D: Girone H, la formazione Top della 12a Giornata