Promozione

Grottaglie: Si salvano Napolitano e Turco, bocciati Costantino, l'attacco e... Paradisi

Le pagelle dopo l’1-1 del ‘D’Amuri’ con la Rutiglianese

Michele Trani
18.11.2019 19:36

GROTTAGLIE

Costantino 4,5: Si fa beffare direttamente dalla bandierina regalando il pari alla Rutiglianese. Rischia il bis nel finale di primo tempo sulla punizione a giro di Castelli

D'Ambrosio 5,5: Difensivamente rischia poco, ma in avanti non si vede praticamente mai.

44’s.t. Messina: s.v.

De Giorgi 6: Partita disciplinata. Limita Ferro senza grosse difficoltà.

Turco 6,5: Guida la retroguardia senza rischiare contro la prima linea barese. L'ultimo a mollare, cerca fino al triplice fischio di dare il suo contributo anche in fase di impostazione della manovra. 

Venneri 5,5: Limita la sua gara a contenere le rare iniziative degli ospiti senza dare il giusto contributo in avanti.

15’S.T. Fina: Mezz’ora finale: ha una buona opportunità, ma non la sfrutta a dovere

Fonzino 5: Spento, non riesce a dare fosforo al reparto.

Lotito 5,5: Ci prova sia da calcio d'angolo che su calcio piazzato, ma senza fortuna. Garantisce poca qualità in fase di impostazione della manovra.
Napolitano 6,5: Si guadagna  e trasforma il calcio di rigore del vantaggio. Cerca il bis in un paio di circostanze, ma senza trovarlo. Ci prova e già questo sembra essere un pregio in una giornata particolarmente grigia per l'attacco biancazzurro.

Gigantiello 4,5: Fuori ruolo, ma anche fuori partita. Fatica a trovare la posizione e non incide praticamente mai nella metà campo avversaria.

26’s.t. Andriani 4,5: Un quarto d’ora in campo e due gialli che gli costano l’uscita anticipata.

Cecere 4: Un fantasma. Vagheggia per tutto il tempo in area di rigore senza trovare il guizzo per incidere. 

15’s.t. Pisano 5,5: Subentra a Cecere per cercare la superiorità numerica sull’esterno. Ci prova, ma è ancora in rodaggio dopo l’infortunio patito.

Margarito 5,5: Adattato esterno d'attacco non ha lo spazio per le sue classiche sgroppate. Terzino nel finale, ma forse sarebbe servito più come terminale d'attacco per provare almeno a sfruttare la sua fisicità.

All. Paradisi 4,5: Le assenze rappresentano sicuramente un alibi importante, ma, al di là della prestazione negativa di oggi, il 4-3-3 non sembra essere, al momento, il vestito adatto per questa squadra con tanti giocatori che appaiono fuori ruolo (Gigantiello, lo stesso Margarito...). Difficili da spiegare anche le scelte finali: nonostante la prova negativa di Cecere e Gigantiello, perché rinunciare ad entrambi non avendo alternative in panchina Dovrà lavorare molto in settimana sull'aspetto psicologico visto che, contro un'Apricena allo sbando, non si potrà ulteriormente derogare dalla conquista dei tre punti.

RUTIGLIANESE

Addante: 6,5

Tanzarella: 6

Partiplo: 6

D'Addiego: 6,5

Lorusso: 6

Iurlo: 6,5

Leti: 6

32's.t. Balde: 6

Vernice: 6
Dipierro: 6,5

40's.t. Deflorio: s.v.

Caselli: 6,5

44's.t. Gernone: s.v.

Ferro: 6

46' Bux: s.v.

All. Gemmati: 6

GROTTAGLIE (4-3-3): Costantino; D'Ambrosio (44's.t. Messina), De Giorgi, Turco, Venneri (15's.t. Fina); Fonzino, Lotito, Napolitano; Gigantiello (26's.t. Andriani), Cecere (15's.t. Pisano), Margarito. Panch: Caliandro, Lecce, Comes, Raimondo, Sangermano. All. Paradisi.

RUTIGLIANESE (4-1-4-1): Addante; Tanzarella, Partiplo, D'Addiego, Lorusso; Iurlo; Leti (32's.t. Balde), Vernice, Dipierro (40's.t. Deflorio), Caselli (44's.t. Gernone); Ferro (46's.t. Bux). Panch: Pagano, Valenzano, Sasanelli, Calisi, Abbatescianni. All. Gemmati.

ArcelorMittal: I giudici di Milano, ‘Gli impianti non vanno fermati’
Talsano Taranto: Pettinicchio, ‘Il punto con la capolista non è poca cosa’