Serie C

Serie C/C: Minacce all’arbitro, 3 mesi e mezzo di squalifica al presidente della Casertana

Il giudice sportivo ha fermato per una giornata anche Ciro Ginestra, tecnico dei falchetti

03.12.2019 17:36

Giuseppe DAgostino, presidente della Casertana
AMMENDE SOCIETÀ

1.500 EURO ALLA CASERTANA perché propri sostenitori, più volte durante la gara, intonavano cori offensivi verso l'istituzione calcistica (r.c.c.).

1.000 EURO ALLA CAVESE perché propri sostenitori, durante la gara, lanciavano un bottiglia semipiena d’acqua sul terreno di gioco, senza conseguenze (r.proc.fed., r.c.c.).

DIRIGENTI ESPULSI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 15 MARZO 2020 E AMMENDA € 3.000,00
D’AGOSTINO GIUSEPPE (CASERTANA) Perché, al termine del primo tempo di gara, si introduceva indebitamente negli spogliatoi ed avvicinava l'arbitro per rivolgergli frasi gravemente minacciose e offensive (r.A., r.proc.fed.).

ALLENATORI ESPULSI 

SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE E AMMENDA € 1.000,00 
VIOLANTE SALVATORE (CASERTANA) per aver tenuto un comportamento reiteratamente minaccioso ed offensivo nei confronti dell’Arbitro negli spogliatoi durante l'intervallo della gara (r.A., r.proc.fed., r.c.c.).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
GINESTRA CIRO (CASERTANA) per comportamento non regolamentare in campo durante la gara

Virtus Francavilla: Alessandro Di Graci dirige la sfida con la Cavese
Futsal C/F: La Nuova Matera vince il derby con il Match Point Matera