Serie D

Brindisi: Clamoroso, stadio ‘Fanuzzi’ chiuso per inagibilità

È corsa contro il tempo per aprire almeno un settore

16.01.2020 13:24


Bisognerà attendere domani pomeriggio, venerdi 17 gennaio, per sapere se Brindisi - Casarano si giocherà al 'Fanuzzi' ed, eventualmelmente, a porte chiuse o con l'apertura di un solo settore (quello di tribuna centrale). Come è noto, il Comune di Brindisi non è riuscito ad ultimare in tempo i lavori richiesti da Prefettura e Questura che, dunque, hanno dichiarato lo stadio 'inagibile'. Questa decisione del comitato provinciale sui pubblici spettacoli non pare  legata, in ogni caso, ai lavori relativi alla ristrutturazione del muro della tribuna centrale, i cui lavori devono essere effettuati daòòa società. Adesso il Comune ha spostato tutti gli operai a lavorare in tribuna centrale in modo da provare ad ottenere almeno l'apertura di un settore. Lo stadio 'Franco Fanuzzi' versa da anni in una situazione di assoluto degrado. Per ora non ci sono dichiarazioni ufficiali da parte della società che, in ogni caso, andrà incontro ad un notevole danno sul piano economico. Il Franco Fanuzzi potrebbe essere chiuso per inagibilità. Un fulmine a ciel sereno che sta creando non poca apprensione tra i tifosi, a pochi giorni da una delle gare più attese della stagione. Corsa contro il tempo a Brindisi per consentire l’apertura di almeno un settore (la tribuna centrale) in vista del derby previsto per domenica alle 15. Le autorità pare avessero richiesto la chiusura di tutto ‘Franco Fanuzzi’, dopo aver intimato al Comune di effettuare alcuni lavori di manutenzione. E cosi è stato con intervento diretto del Sindaco Riccardo Rossi e dell'assessore Oreste Pinto. L’amministrazione, attraverso una missiva, aveva garantito di riconsegnare lo stadio entro sabato mattina. Ipotesi che sarebbe stata bocciata dalle autorità competenti in quanto non ci sarebbero stati i tempi necessari per le valutazioni del comitato. Per questo, adesso, l’amministrazione sta cercando di concentrare tutti i lavori sulla tribuna centrale per consentire di avere l’agibilità di almeno un settore. Sembra scongiurata, almeno per ora, l’ipotesi che la gara possa giocarsi in campo neutro in quanto non ci sono impianti omologati disponibili in zona. La situazione è in continua evoluzione. Pare che tutto sia partito da una segnalazione giunta in questura nelle scorse ore. 

[Video] Taranto: ‘Un mercoledì da leoni’, puntata del 15/01/2020
Fidelis Andria: Bomba carta sull’ auto del ds Fabio Moscelli