TARANTO

Taranto: Genchi si prende le critiche, ‘Tutta colpa mia’

Mea culpa dell’attaccante: ‘Ho sbagliato, avrei dovuto far gol in almeno in una delle due occasioni che mi si sono presentate’

01.09.2019 22:21

Macchinoso, lento e soprattutto sprecone. Un Genchi irriconoscibile, lontano parente di quello ammirato a Taranto nelle due stagioni precedenti. Per ben due volte ha avuto la possibilità di sbloccare il risultato: alla prima ha sparato addosso al portiere, alla seconda ha incredibilmente mancato il bersaglio a porta quasi sguarnita. Il Taranto stecca il debutto in campionato, ma l’attaccante non si sottrae alle critiche: “Si vince e si perde tutti insieme - spiega a Studio 100 -, ma è giusto che mi assuma ogni responsabilità: ho sbagliato, avrei dovuto far gol in almeno in una delle due occasioni che mi si sono presentate. Una squadra che deve vincere il campionato non può permettersi questi errori. E quando ti rendi conto che non puoi vincere, devi essere bravo a non perderla. Una lezione che ci servirà per il futuro. Peccato perché volevamo cominciare bene, anche se la sconfitta è una punizione eccessiva dato che il Brindisi ha portato a casa l’intera posta in palio sfruttando la nostra unica indecisione”.

A Policoro Tony Hadley e l’Orchestra della Magna Grecia
[Video] Francavilla: Perez non basta, Catania vince in rimonta