Serie B

Serie B: 35a Giornata, Crotone sempre più vicino alla promozione

Rimonte pazze Entella e Juve Stabia, l’Ascoli di Dionigi non si ferma più

18.07.2020 00:53


Il Crotone non va oltre l'1-1 in casa con la Salernitana, ma per i calabresi è un punto d'oro considerando le sconfitte interne di Spezia, Pordenone e Cittadella: la Serie A per i ragazzi di Stroppa è sempre più vicina. Emozioni a non finire nella 35/a giornata del campionato cadetto tra gol, rimonte ed espulsioni.

L'Ascoli non si ferma più Partendo da chi la Serie A l'ha già conquistata, il Benevento vince al Vigorito 3-1 contro il Livorno: doppietta di Sau e gol allo scadere di Kragl per i giallorossi, momentaneo pareggio dei labronici con il rigore di Murilo. A fare festa presto potrebbe essere anche il Crotone: allo Scida Junior Messias risponde al vantaggio della Salernitana di Maistro. Un punticino che va benissimo ai calabresi considerando le sconfitte interne delle dirette inseguitrici. Il Pordenone infatti cede 1-2 al Cosenza (inutile gol di Candellone dopo le reti ospiti di Riviere su rigore e Bittante), il Venezia con il penalty di Aramu firma il blitz al Picco di La Spezia e l'Ascoli ottiene il quarto successo consecutivo espugnando il Tombolato di Cittadella per 2-1: decisivo Diogo Pinto dopo l'autogol di Adorni e il pareggio di D'Urso.

Pazze rimonte di Juve Stabia ed Entella In piena zona playoff sale il Pisa che batte 3-2 il Trapani: doppio vantaggio toscano con Vido e Lisi, rimonta siciliana grazie a Kupisz e Piszczek, ma al 90′ è decisivo Marconi. I ragazzi di Castori ko dopo 10 risultati utili consecutivi. Sorpasso dunque dei nerazzurri all'Empoli, che crolla al Castellani contro la Virtus Entella: il rigore di Mancuso e Zurkowski illudono Marino, poi però i liguri calano il poker con la doppietta dell'ex Dezi, Mancosu e Schenetti. A proposito di rimonte, la Juve Stabia, sotto 0-2 contro il Chievo (doppietta di Djordjevic) ribalta tutto con Forte, Troest e Mallamo. Pareggi per 1-1 tra Pescara e Frosinone (Novakovich risponde a Memushaj) e 0-0 tra Perugia e Cremonese. A tre giornate dalla fine, è piena bagarre in zona playoff e playout. Classifica: Benevento 80, Crotone 62, Spezia 56, Pordenone 55, Frosinone 53, Cittadella 52, Salernitana 51, Pisa 50, Empoli 48, Chievo e Virtus Entella 47, Ascoli 45, Cremonese e Venezia 44, Pescara e Perugia 42, Juve Stabia 41, Cosenza 37, Trapani 36, Livorno 21.

SerieC – Turris: il presidente Colantonio “valutiamo anche la rinuncia alla C”
Serie C: Playoff, saranno Bari e Reggiana a giocarsi la B