Serie C

Serie C: Ghirelli, ‘Cuneo-Pro Piacenza? Una vergogna...’

Il presidente parla chiaro: ‘Dalla prossima stagione, chi non pagherà gli emolumenti sarà escluso’

18.02.2019 16:08

“Perché abbiamo permesso al Pro Piacenza di tesserare sette ragazzini? Li aveva gia' tesserati, era un atto precedente, in più è stato messo in campo anche un massaggiatore. Non avevamo altra strada per una questione di regolarità del campionato, dalla prossima stagione chi non pagherà gli emolumenti sarà escluso". Lo ha detto il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ai microfoni di Radio anch'io Sport su Rai Radio 1, commentando il 20-0 con cui ieri il Cuneo ha travolto il Pro Piacenza, in campo con sette ragazzini per evitare la retrocessione. "Perché il Pro Piacenza gioca? Perché c'era il rischio di inficiare profondamente tutte le altre squadre - ha aggiunto il numero uno della Lega Pro -. Questo caso poteva non esserci se ci fosse stata l'esclusione dal campionato per la mancata fidejussione, come noi chiedemmo questa estate, e se l'iter per le violazioni compiute fossero definite in tempi certi. L'unica possibilita' per mantenere la regolarità del campionato era farli giocare".

Serie C: TFN, penalizzazioni e ammende per quattro società
Serie C/A: Il giudice esclude la Pro Piacenza dal campionato