TARANTO

Taranto: Allenamenti al ‘De Bellis’, il Castellaneta protesta

Attraverso una nota, il presidente del club biancorosso minaccia: ‘Ritiro la squadra dal campionato’

Comunicato stampa
29.08.2019 14:37

“Salve a tutti! Siamo nell'imminenza dell'inizio di una nuova stagione calcistica (oggi sarò a Bari in Figc per il sorteggio dei calendari) che però potrebbe partire male o addirittura non partire proprio. Tutti saprete la questione dello Stadio De Bellis da mettere a disposizione del Taranto FC 1927 per gli allenamenti 3 volte a settimana ma nessuno si è preoccupato del problema di non far allenare oltre 200 tesserati biancorossi (tra Prima Squadra e varie categorie giovanili)sul nostro campo. Nulla contro la squadra del capoluogo per la quale tutti facciamo il tifo chiaramente però si creerebbe una situazione di notevole disagio proprio adesso che siamo nella fase delicata della preparazione precampionato. E' prevista una riunione tra le parti per verificare il tutto ma la mia posizione l'ho già specificata qui. In caso contrario sarò costretto a prendere decisioni drastiche anche a tal punto di non partecipare al prossimo campionato di Promozione perché evidentemente Castellaneta non merita di avere una squadra di calcio”. È la nota diffusa dal presidente del Castellaneta, Tarquinio.

Brindisi: Il nuovo addetto stampa è un ex Taranto
Serie D/H: Clamoroso a Bitonto, è rottura con Nicola Loiodice