Serie D

Serie D/H: La formazione Flop della 6a Giornata

Mimmo Galeone
11.10.2017 18:10

FLOP 11

PORTIERE

Pellegrino (Taranto) Tre reti sul groppone; incertezza fatale soprattutto in occasione del calcio di punizione di Marzullo.

 

DIFESA
Esempio (Turris) Incassa un “rosso” diretto a metà ripresa, mettendo nei guai la compagine corallina. Ed infatti l' Altamura pareggia.

Imbriola (Picerno) Stende il lanciato Picci in piena area di rigore: penalty per il Gravina, che lo stesso Picci trasforma.

Gigante (Nardò) In bambola, in parecchie circostanze. Ad inizio ripresa mister Taurino decide di sotituirlo.

Lame (Cavese) Domenica disastrosa: in un colpo solo causa il penalty e si prende la doppia ammonizione per proteste.

 

CENTROCAMPO

Calemme (Sarnese) Gira un po' troppo spesso a vuoto, incartandosi in qualche iniziativa individuale di troppo.

Ferraioli (Gravina) Subentra ad Ondo ed incappa subito in un fallo di reazione. Espulsione diretta senza discussioni.

Menicozzo (San Severo) Si fa cacciare dal direttore di gara dopo nemmeno una decina di minuti dal suo ingresso in campo.

Odierna (Frattese) Finisce in largo anticipo sotto la doccia, dopo il tiro dagli undici metri assegnato al Potenza.

 

ATTACCO
Florio (San Severo) Proprio sui titoli di coda spreca malamente il calcio di rigore del possibile pareggio. Errore decisivo.

Pera (Taranto) Irriconoscibile, tanto da essere sostituito al 10° della ripresa. Dimesso e scoraggiato pure nelle dichiarazioni post-partita.

 

All. Bitetto (Cavese) Un risultato positivo a Cerignola avrebbe potuto dare un segnale importante all' inizio di stagione della compagine metelliana.

Futsal C/F: L’Atletic Club Taranto ha un nuovo allenatore
Taranto: Miale, 'Torniamo a vincere con il cuore...'