ALTRI SPORT

F1: Giovinazzi ancora a secco, ma Alfa Romeo lo difende

Zero punti nelle prime tre uscite del mondiale, Frederic Vasseur si proclama convinto del suo valore

20.04.2019 23:30

Kimi Raikkonen è attualmente settimo nella classifica generale di Formula 1 con dodici punti, mentre Antonio Giovinazzi è all’ultimo posto condiviso senza un punto in tasca. Il debuttante italiano non è ancora riuscito a finire nella top ten, mentre il suo esperto compagno di squadra vi è riuscito in tutti e 3 in GP fin qui disputati. Il capo squadra Fred Vasseur non è ancora preoccupato e continua a trattare entrambi i piloti allo stesso modo.

“Proprio come in passato, stiamo davvero spingendo. Penso che questo approccio sia anche quello giusto per Antonio “, spiega Vasseur. “È un peccato che attualmente si esibisca in questo modo, ma sono sicuro che troverà la sua forma: l’anno scorso ci è voluto del tempo perché i nostri piloti si mettessero in forma”. Nel 2018, Charles Leclerc ha avuto bisogno di quattro gare per abituarsi alla Formula 1. Il confronto tra Leclerc e Giovinazzi è ovviamente immediato, ma Vasseur non vuole dire molto.

“È troppo presto per quello. È importante per Antonio che non impieghi troppo tempo per trovare la sua forma migliore. D’altra parte, non è la prima volta che mi trovo in questa situazione. L’anno scorso in Bahrain mi è stato anche chiesto se il debutto nel 2018 non fosse troppo prematuro per Charles Leclerc: dieci gare dopo tutti erano convinti del suo passaggio alla Ferrari per diventare campione del mondo lì “.

“Antonio Giovinazzi ha dimostrato di essere in grado di esibirsi sotto pressione e ha un bonus molto utile: Kimi Raikkonen come compagno di squadra. Fino ad ora ha fornito ottimi riscontri e funziona bene all’interno del team. Se Antonio non ha potuto dimostrare il suo valore in Cina in qualifica è comunque al 200% colpa nostra e non  sua “. (Clubalfa.it)

Serie C/C: Rieti salvo, Siracusa condizionato da deferimenti
Karate: Rabat 2019, Silvia Semeraro ko in finale -68kg