Cultura, musica e spettacolo

Musica: Wilko Zanni e i Fuoritempo, successo al MUDI di Taranto

Alessio Petralla
17.02.2019 22:37

Una gran bella serata, domenica 17 febbraio, al MUDI, Museo Diocesano di Taranto, che ha ospitato la band ionica dei Fuoritempo con il cantante dei Rats Wilko Zanni. La serata, intitolata "Sto andando e basta" è stata ben organizzata dal grande impegno del batterista del complesso ionico Claudio Basile, dal giornalista Enrico Losito e dall'Associazione "Altramusica Live". A commentare l'evento e alcuni vecchi ricordi è Wilko Zanni: "Le aspettative sulla serata erano alte e tali si sono confermate. La giornata è partita alla grande tanto che mi sono sentito subito a casa. Spero di aver trasmesso energia positiva alla gente presente questa sera al "Mudi". A Taranto sono stato parecchi anni fa e lunedì la visiterò ancora meglio ma posso dire già che la città vecchia è meravigliosa".

RICORDI: "Ho un bel ricordo di Taranto visto che suonai nel 1994 a Campomarino: è stato un momento memorabile e storico. Domenica mi sono ripetuto con gli amici "Fuoritempo" ma spero di ripetermi in estate con la band dei Rats".

LIGABUE: "A dire il vero con lui mi sono perso di vista da circa dieci anni quando lo andai a trovare all'Arena. Negli anni '90 i contatti erano molto più frequenti".

I RATS E I PROGETTI: "Attualmente siamo una band logisticamente molto difficile da gestire visto che ognuno di noi occupa un luogo diverso del mondo. Cerchiamo sempre posti in cui suonare in Italia. In estate ci sarà anche una tappa a Taranto...".

La parola passa al batterista dei Fuoritempo, nonchè, tra i principali organizzatori dell'evento tenutosi al MUDI, Claudio Basile: "Sono molto lieto di essere riuscito a portare Wilko in riva allo Ionio. La nostra è una bella amicizia che in estate ci ha anche portato a collaborare. Finalmente abbiamo trovato, in una bellissima location come il Museo Diocesano di Taranto che evidenzia il bello, la gente pulita e la cultura della nostra città che non è, assolutamente, solo l'Ilva, l'occasione di fare un concerto insieme".

ASPETTATIVE: "E' successo praticamente ciò che volevamo: ci siamo divertiti tanto e siamo stati bene insieme. La risposta della città è stata discreta come sempre anche se la musica con la "m" maiuscola spesso viene poco considerata. Davanti a questa e ad una location così la gente si spaventa...".

PROGETTI FUTURI: "Quest'estate saremo a Modena, per una o due date, con Wilko per alcune bellissime esibizioni. Speriamo che questa bella collaborazione possa proseguire nel tempo".

FOTO ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

 

[Video] Virtus Francavilla-Reggina 1-0: La sintesi di Eleven Sports
[Video] Serie D/I: Il Bari segna e un tifoso cade nel fossato