Serie D

Serie D: Girone H, la formazione Top della 6a Giornata

Mimmo Galeone
08.10.2019 17:50

Antonio Ferrara, difensore del Taranto - Foto Walter Nobile
TOP 11

PORTIERE

Loliva (Gravina) A Bitonto sfodera almeno tre interventi superlativi; cede solo nel finale, sulla precisa inzuccata di Patierno.

DIFESA

Zingaro (Fidelis Andria) Spinge sempre con grande veemenza. Rischia su un mani in area, che l' arbitro non sanziona, tra le proteste dei brindisini.

Aquaro (Nardò) Timbra la prima vittoria in campionato dei neretini, con un siluro dai 25 metri che va ad incastonarsi all' incrocio dei pali.

Guida (Agropoli) Tiene unito il reparto, con discreta personalità; nonostante la giovanissima età (classe 2000).

Ferrara (Taranto) Tra i migliori, nel pessimo pomeriggio di Foggia. Efficace sia in ripartenza sia in ripiegamento.

CENTROCAMPO

Sorgente (Nocerina) Nel primo tempo si procura un rigore; nella ripresa sigla il definitivo 2 a 2 con una bella azione personale.

El Kabbou (Fasano)Giovanissimo prodotto della cantera del Barcellona, ad Altamura realizza la sua prima rete con la casacca biancazzurra.

Di Finizio (Gladiator) Rete rocambolesca, la sua : con lo stesso tiro colpisce contemporaneamente i due pali, per poi infilare sulla ribattuta.

Mincica (Casarano) Un assist vincente, un palo, un gol, percussioni trancianti: difficile, francamente, pretendere di più.

ATTACCO

Tortori (Foggia) Castiga il Taranto proprio all' ultimo secondo di gioco, quando ormai il risultato a reti inviolate sembrava scritto.

Bonanno (Sorrento) Si ripete anche nel derby con la Nocerina (doppietta) dopo l' exploit di domenica scorsa a Taranto.

All. Foglia Manzillo (Nardò) Dopo tante domeniche amare arrivano finalmente i primi 3 punti stagionali. Iniezione di fiducia.

Serie D: Girone H, la formazione Flop della 6a Giornata
Basket C/Gold: Cus Jonico, Olive ‘Bene a sprazzi, ma era importante partire con una vittoria’