V. FRANCAVILLA

La Virtus mette paura alla Juve Stabia, ma torna a casa

Trascinata da un super Partipilo, Francavilla sfiora l’impresa anche al ‘Menti’

15.05.2018 22:05

Tre gol in due match playoff per Partipilo

Fuochi d’artificio al “Menti” di Castellammare. Gol, spettacolo e un’altalena di emozioni nella sfida playoff tra Juve Stabia e Virtus Francavilla. Finisce 4-3 per le vespe, ma la squadra di Gaetano D’Agostino chiude la stagione a testa altissima. La gara si infiamma subito: dopo appena dodici minuti, la Juve Stabia è già in vantaggio di due reti grazie a un colpo di testa di Melara (4’) e a un calcio di punizione di Canotto (12’), al rientro con Mastalli dopo la squalifica e preferito a Strefezza nel tridente. La Virtus Francavilla (orfana di Maccarone e con Biason e Anastasi in panchina perché non al meglio) accusa il colpo, ma trova la forza di riorganizzarsi dimezzando lo svantaggio al 26' con il solito Partipilo, abile a trovare l’angolino giusto dal limite dell'area. Nella ripresa il match diventa più scoppiettante, anche se per i botti bisogna attendere quasi la mezz’ora: al 28’, la Juve Stabia triplica con Berardi che sfrutta un errato disimpegno di Monaco per infilare Albertazzi. A poco più di un quarto d’ora dal termine, l’undici di Caserta commette l’errore di considerare chiuso il match. Partipilo, sempre lui, accorcia le distanze al 33’, Prestia pareggia al 39’ con un tiro-cross che beffa Branduani. Un 3-3 inaspettato quanto meritato che fa tremare le vespe e tutto il “Menti”. Ma un altro errore difensivo della Virtus, questa volta di Pino, spiana la strada alla Juve Stabia che cala il poker con Paponi, subentrato un quarto d’ora prima a Vicente. Il gol chiude definitivamente la contesa: la Juve Stabia guadagna l’accesso alla fase nazionale, la Virtus torna a casa gonfiando il petto.

JUVE STABIA-VIRTUS FRANCAVILLA 4-3

RETI: 4'pt Melara (JS), 12'pt Canotto (JS), 26'pt Partipilo (VF), 28’st Berardi (JS), 33'st Partipilo (VF), 39'st Prestia (VF), 43'st Paponi (JS).

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani, Nava (35'st Calò), Redolfi, Allievi, Crialese, Vicente (35'st Paponi), Viola, Mastalli, Canotto (10'st Strefezza), Simeri (35'st Franchini), Melara (19'st Berardi). Panchina: Bacci, Dentice, Gaye, Matute, Zarcone, D'Auria, Sorrentino. All. Caserta/Ferrara.

VIRTUS FRANCAVILLA (3-4-3): Albertazzi, Pino, Prestia, Agostinone, Albertini, Lugo, Monaco, Di Nicola (32'st Anastasi), Madonia, Parigi, Partipilo. Panchina: Saloni, De Toma, Sbampato, Demoleon, Biason, D'Amicis, Arfaoui, Rossetti, Sicurella, Mastropietro, Scarafile. All. D'Agostino.

Arbitro: Daniel Amabile della sezione di Vicenza. Assistenti: Nicola Badoer di Castelfranco Veneto e Matteo Michieli di Padova. IV Uomo: Eduart Pashuku di Albano Laziale.

Ammoniti: Partipilo, Pino, Lugo Martinez (VF); Redolfi (JS).

Note: 2.488 paganti per un incasso di 22.178 euro. Angoli  3-8. Recuperi 0 pt/3 st.

Commenti

Serie B: Foggia, 37 deferiti tra dirigenti, calciatori e tecnici
Playoff Serie C: Al Cosenza basta il pari per passare il turno