ALTRI SPORT

Ippica: Un Tuono pronto ad abbattersi sull Tris del Paolo VI

19.06.2017 12:06

Nuovo appuntamento con le corse al trotto all’ippodromo Paolo VI, martedì 20 giugno alle ore 16.50. Sette le corse in programma, e riflettori puntati soprattutto alla quinta, abbinata alla corsa tris/quartè/quintè. Si tratta di un confronto sulla breve distanza per cavalli di categoria F. E’ una corsa piuttosto aperta, in particolare per quanto riguarda la lotta per un posto nel quintè. Saranno quindici i concorrenti al via nel premio “Venere”, una corsa nella quale spicca il nome di Tuono Amg, ben sistemato, in buona forma e con la guida super di Antonio Di Nardo. Dunque, si parte con il figlio di Citation, che ha le carte in regola per ritornare protagonista e puntare al successo. Molto interessante la ricerca per le principali alternative in quanto sono in diversi i pretendenti in grado di lottare per un buon risultato. Nonostante la seconda fila merita fiducia Rexdolly Ek, che parte molto forte e che non stupirebbe vederla sfondare in poche battute. Un’altra cavallo che può sfruttare la lestezza iniziale è Principessa Sofia, molto pericolosa se riuscisse ad agire lungo la corda nelle primissime posizioni. La forma notevole consiglia di non trascurare Thar Kan, che è vero avrà da superare l’ostacolo della seconda fila, ma è altrettanto vero che ormai questo allievo di Angelo Zizzi ha imparato a districarsi in qualunque schema. Il quintetto dei favorito lo completa Summertime Grif, molto sfortunato l’ultima volta quando ruppe a pochi passo dal traguardo mentre era netto secondo. In precedenza, però, nella tris di Foggia, seppe comportarsi in modo egregio.

Per restare sempre aggiornati sul panorama ippico tarantino basta cliccare mi piace alla pagina ufficiale di facebook dell’ippodromo Paolo VI.

I NOSTRI FAVORITI: prima 2-7-1, seconda 11-5-3, terza 2-4-6, quarta 4-11-2, quinta 3-12-4, sesta 7-1-9, settima 5-2-10.

Serie A: Milan, Raiola "Donnarumma minacciato di morte"
Eventi: Festa della Musica Europea, presentato il programma di Taranto