CRONACA

Conune di Taranto e Amat si apprestano a varare nuove iniziative

19.07.2019 14:42

Comune di Taranto e Amat si apprestano a varare nuove iniziative digitali per innovare il rapporto con l’utenza e agevolare l’utilizzazione dei mezzi pubblici. L’obiettivo è eliminare progressivamente e con gradualità l’uso cartaceo di biglietti e abbonamenti per il trasporto e la sosta introducendo nuovi sistemi facili da usare da parte di tutti. “E’ un passaggio al quale stiamo lavorando da tempo d’intesa con il Sindaco Melucci - commenta il presidente dell’Amat, Giorgia Gira - per utilizzare l’odierna tecnologia disponibile e semplificare i sistemi di acquisto delle varie forme di ticket e abbonamento per utilizzare il trasporto pubblico e i parcheggi. Un’innovazione che va incontro al cittadino che con il proprio telefonino può affrancarsi dagli sportelli e dai rivenditori autorizzati. Saranno cambiamenti graduali ma entro l’anno contiamo di sostituire i vecchi sistemi con i nuovi”. Oggi, per pagare la sosta e i biglietti dei bus, sono disponibili la app Mycicero da scaricare sul proprio smartphone, i rivenditori, l’ufficio commerciale dell’Amat, senza dimenticare l’acquisto dei biglietti per il bus attraverso i parcometri. Amat sta mettendo a punto una serie di innovazioni per allargare la platea di utilizzatori attraverso nuove applicazioni con le quali si continueranno a pagare la sosta in tutte le zone della città e il trasporto e, come novità, anche le idrovie.

Taranto: Restituito ai bagnanti il porticciolo di San Vito
Uscito dal carcere avrebbe perseguitato la sua ex, arrestato