FUTSAL

Futsal A2/F: Atletic Club Taranto, arriva Terry Sangiovanni per centrare l’obiettivo salvezza

Comunicato stampa
13.12.2019 23:55


Non è un periodo facile in casa dell’Atletic ClubTaranto. La squadra di futsal femminile, per il primo anno in A2, non riesce a trovare continuità di gioco e perde punti preziosi, strada facendo. Il morale però resta buono. L’obiettivo è la salvezza e ci sono ancora tutti i presupposti per raggiungerla. Intanto è stato ufficializzato un nuovo acquisto. Si tratta di Teresa Sangiovanni. «Ero stata contattata dall'Atletic ad inizio stagione - confessa  oggi - ma avevo deciso di appendere le scarpette al chiodo e preso una serie di impegni che mi impedivano di accettare. Passato qualche mese sono riuscita ad organizzarmi meglio nella gestione del mio tempo e dall’altra parte ho trovato grande disponibilità. La società mi ha consentito di conciliare impegni già assunti con gli allenamenti. Poi, non nascondo che in squadra ci sono delle amiche, che mi hanno parlato bene di questo progetto. Quindi quando mi è stato riproposto di venire a Taranto, non ho più avuto dubbi. Il clima è stato sereno fin dal primo incontro, sia con le ragazze che con lo staff tecnico. So che queste non sono settimane facili per l’Atletic, viste le sconfitte. L’obiettivo della società e della squadra è raggiungere la salvezza ed io spero davvero di dare un valido contributo perché venga centrato”. “Mi preme sottolineare - commenta il presidente dell’Atletic, Mimmo Aiello - l’operazione di mercato del direttore sportivo Emanuele Viva, abile ad accaparrarsi questa giocatrice, che siamo convinti ci darà una mano a raggiungere il nostro scopo: mantenere la categoria. Il momento non è certamente dei migliori, però resta in noi la fiducia di giocarcela fino alla fine. Abbiamo probabilmente trovato più difficoltà di quelle che ci aspettavamo, in questo salto in A2, ma siamo determinati a non mollare”.

Futsal A2/F: Il Città di Taranto attende una insidiosa Nuceria
Taranto: Tavola rotonda Fit Cisl, intermodalità è la parola d’ordine per crescere