Taranto-Palermo: Il precedente che entrò nel filone del Totonero

09/12/79: I capitani Pavone e Silipo sotto lo sguardo dell'arbitro Castaldi di Vasto
TARANTO
Mimmo Galeone
08.09.2021 15:50

(Di Mimmo Galeone) Tra le varie sfide disputate dalle due compagini in riva allo Jonio, un ricordo storico davvero negativo riguarda quella del torneo di Serie B datato 1979/80. Il match entrò nel filone dello scandalo Totonero, che sconvolse A e B, con drammatiche conseguenze per calciatori e società. La partita incriminata fu Taranto-Palermo del 9 dicembre 1979, che secondo il grande accusatore, Alvaro Trinca, sarebbe dovuta finire in pareggio. I siciliani invece la spuntarono per 2-1: la rete decisiva fu realizzata da un giovanissimo Gian Piero Gasperini, attuale trainer dell' Atalanta. Pesanti le decisioni della CAF per i due club: entrambi furono penalizzati di cinque punti, da scontare nel torneo successivo. I calciatori Magherini del Palermo e Massimelli del Taranto subirono tre anni di squalifica (poi ridotta con l'amnistia seguita alla vittoria dell'Italia al Mundial del 1982). Gli jonici, nel campionato successivo, gravati dalla penalizzazione, non riuscirono a salvarsi retrocedendo in Serie C/1 dopo 12 anni consecutivi in cadetteria.

9 dicembre 1979, 0re 14.30, Stadio “ Erasmo Iacovone ” Serie B, 12a Giornata

TARANTO-PALERMO 1-2

RETI: 24' Quadri (T), 30' Silipo (P), 67' Gasperini (P).

TARANTO: Petrovic, Legnaro, Caputi, Picano, Dradi, Glerean, Roccotelli (72' Recchia), Pavone, Quadri, D' Angelo, R. Rossi. Panchina: Buso, Berlanda, Recchi. All. Capelli.

PALERMO: Casari, Ammoniaci, Di Cicco, Larini, Silipo, Arcoleo, Conte, Gasperini (68' Vermiglio), Magherini, De Stefanis, Bergossi. Panchina: Villa, Vermiglio, Montesano. All. Cadè.

Arbitro: Castaldi di Vasto.

Ammoniti: Glerean (T), Larini (P).

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🏍 con Assicurazioni Lilla
Christian De Sica: ‘Amici di Taranto, spettacolo annullato non per mia volontà’