CRONACA

Taranto: Puglia Popolare, ‘Merita scuse il disabile vittima di una triste vicenda al Fusco‘

Comunicato stampa
19.02.2020 19:26


"Merita le scuse il disabile vittima di una triste vicenda al Teatro Fusco". Ad affermarlo, in una nota, è Cosimo Calabrese, responsabile provinciale del dipartimento Politiche Sociali di Puglia Popolare. Il caso, virale sui social, della "bambina speciale" amante del jazz e della sua mamma che la accompagnava a una serata di svago al teatro comunale ha fatto rumore, persino oltre regione. "Tenere vicini - prosegue l'esponente del movimento civico guidato dal Senatore Massimo Cassano - la persona diversamente abile e l'accompagnatore, spesso assistente irrinunciabile, deve essere assolutamente previsto sia dai regolamenti sia, e forse soprattutto, dal buon senso. Non è possibile, nel 2020, che accadano simili episodi. Ho sollecitato Gina Lupo e Massimiliano Stellato del nostro movimento, da sempre attenti alle condizioni di fragilità, a portare la questione negli organismi competenti e mi consta che già ieri sono state interessate, a riguardo, le commissioni consiliari servizi e garanzia/controllo per fare piena luce sui fatti accaduti. Invito - conclude Cosimo Calabrese - i responsabili morali e materiali della vicenda a scusarsi con la bambina e, perchè no, con la sua mamma e predisporre ogni azione discendente affinché simili ceffoni sulla faccia nessun disabile debba più prenderli".

Taranto: Tutto esaurito per ‘Bestiario d’amore’, il concerto di Vinicio Capossela
Grottaglie: Si ripropone l’appuntamento con i campionati regionali individuali di corsa campestre