Cultura, musica e spettacolo

Eventi: Lizzano, presentata la 25a edizione di Agritur

Una manifestazione longeva, anche se con qualche anno di assenza, che catalizza sempre l’attenzione di un gran numero di persone

Comunicato stampa
11.08.2019 00:19

Presentata nella sala Azzurra del municipio di Lizzano la 25a edizione di Agritur. Una manifestazione longeva, anche se con qualche anno di assenza, che catalizza sempre l’attenzione di un gran numero di persone, tra cui moltissimi turisti che si riversano lungo le nostre coste per trascorrere le loro vacanze. Una manifestazione che quest’anno aggiunge altre date proprio per offrire un ventaglio di proposte ed occasioni per soddisfare un po’ tutti i gusti. Molto spazio è riservato ai più piccini con una serie di iniziative a loro destinate. Non mancheranno musica, enogastronomia, con un ricco percorso, la danza con il Festival della Danza, in prima serata, intorno alle 19,00 due importanti incontri di carattere sociale.  Il Comune di Lizzano, con la Pro Loco, ha realizzato un ricco calendario per cinque giorni che si diversificheranno tra loro. Entusiasta il sindaco di Lizzano, Antonietta Doria, che con la presidente della Pro Loco, Giuseppina Acquavia, con tanti collaboratori fattivamente collaborativi hanno illustrato i contenuti de Agritur 2019. Presenti inoltre il vice sindaco Valerio Morelli, l’assessore al Turismo e allo Spettacolo Michele Rizzo, l’assessore all’Agricoltura Amedeo Motolese.

L’evento si propone di promuovere le eccellenze agricole e artigianali del territorio ionico in primis e pugliese tutto. Le date di svolgimento saranno quelle dell’11-12 -13 e 17 - 18 agosto, queste ultime due definite date OFF con una serie di sorprese che  non sono state svelate. Il 19 inoltre ci sarà la sagra dell’anguria, per promuovere e far conoscere la migliore anguria sul mercato che prodotta nelle campagne di Lizzano. I primi tre giorni vedranno quale location le vie e le piazze del centro storico, mentre nei giorni 17 e 18 l’evento verrà spostato sulla centrale piazza Matteotti.

Nello specifico, i primi tre giorni saranno quelli in cui sarà concentrata per lo più la presenza di artigiani e aziende agricole e vitivinicole locali. A fare da corollario, una serie di postazioni musicali e teatrali dislocate in tre punti differenti lungo l’itinerario espositivo al quale si aggiunge un palco centrale dove avrà luogo l’evento principale della serata con artisti come Matthew Lee che porterà a Lizzano il suo rock’n'roll e l’Orchestra Mancina che farà ballare i presenti con la sua musica. Il tutto sarà accompagnato da un percorso enogastronomico appositamente studiato che fonda le sue radici nella tradizione contadina locale. 

Oltre a tutto ciò sono previste in preserata una masterclass sulla panificazione, ad opera del mastro panificatore lizzanese Walter Caniglia, e due conferenze sui temi della imprenditoria agricola e vitivinicola. Saranno presenti i migliori vini della cantine locali.

Il Programma delle 3 serate nel centro storico è così articolato: 

11 Agosto

- ore 19:30 - 20:30 Conferenza sul vino

- ore 20,30 inizio percorso enogastronomico

- 21,00 artisti nelle postazioni itineranti

- 22,30 sul palco centrale Matthew Lee, sui palchi itineranti: Melga, Antonio De Nitto Barletta; Giorgio Consoli, il Mago delle Bolle e Wentò

12 Agosto

- ore 18,00 – 20,00 masterclass Walter Caniglia, mani in pasta

- ore 20,30 inizio percorso enogastronomico

- ore 21,00 – 22,00 artisti nelle postazioni itineranti

- ore 22,30 sul palco centrale Orchestra Mancina, sui palchi itineranti: Papillon de Nuit; Giuseppe Moscato, Sperimentale Galeone Perrino

Inoltre, sempre il 12 alle ore 20,15 “Una storia senza nome” un corto realizzato dai ragazzi della scuola media “Chionna” di Lizzano, regia di Eros D’Antona. Piazza 4 novembre. 

13 Agosto

- ore 19,00 – 21,00 Conferenza sul tema dei prodotti agricoli

- ore 19,30 – 20,30 Nati per leggere

- ore 20,30 inizio percorso enogastronomico

- ore 21,00 – 22,00 artisti nelle postazioni itineranti

- ore 22,30 palco centrale Scuole di Ballo, sui palchi itineranti: Circle Time e Turco ​

 

In occasione delle tre serate AGRITUR presso il MUPAU - Museo Civico della Paleontologia e dell’Uomo - sarà possibile effettuare una visita guidata gratuita alle ore 20,00.

Sarà inoltre visitabile anche la Galleria “Le Nicchie” .

In tutte e tre le serate saranno presenti le associazioni del territorio che offriranno la loro collaborazione per la buona riuscita della manifestazione. Inoltre, sono previste esposizioni artistiche e artigianali con il mercatino dell’artigianato.

Nelle serate del 17 e 18 agosto saranno invece presenti, nella prima delle serate, le pro loco provenienti da vari paesi della Puglia, che porteranno i loro prodotti tipici negli stand presenti presso piazza Matteotti, mentre sul palco centrale è prevista nella giornata del 17 un omaggio a Mia Martini, a cura della compagnia teatrale di Lizzano, mentre nella seconda serata, quella del 18, la musica tornerà al centro di un percorso espositivo e di degustazione. Il 18 agosto in preserata alle ore 19,30 Una manovra per la vita. Usa le mani! E salva un bambino dal soffocamento, in piazza Matteotti. Impariamo la manovra di disostruzione pediatrica.

 

Rally: Il ‘Campionato Grande Salento’ si prepara a ripartire
Taranto: Sanità, Vico (PD) ‘Gestione pubblica inadeguata’