TARANTO

Taranto: Murianni, ‘Cazzarò massacrato dopo Potenza’

L’allenatore in seconda parla al posto del tecnico ‘incazzato’: ‘Ogni errore è colpa del mister...’

06.05.2018 17:05

“Purtroppo la vittoria non ci è servita e probabilmente andremo ad Altamura senza i nostri tifosi, ma ce la giocheremo. In casa o fuori conta poco, devi vincere per forza. In panchina, volutamente, non conoscevamo il risultato di Nardò, l’abbiamo scoperto solo a fine partita. Bilancio della stagione? Positivo. Da dicembre in poi, praticamente da quando la squadra è stata rifatta, il cammino è stato da promozione. Resta un po’ di rammarico perché abbiamo dimostrato di non essere inferiori a nessuno. Con le cosiddette grandi, nel girone di ritorno, abbiamo perso in trasferta solo a Potenza. Pizzaleo? Gli abbiamo voluto concedere un po’ di spazio perché lo meritava dopo il brutto infortunio. Il cambio degli esterni bassi? Abbiamo preferito non rischiare Cacciola e Li Gotti per via delle diffide, mentre a Corbier è stato concesso un turno di riposo. E poi, Bilotta e Giannotta sono due calciatori di pari livello. Rosania? Speriamo possa recuperare per domenica: sta molto meglio. Cazzarò non si è presentato? È molto arrabbiato perché dopo la sconfitta di Potenza è stato massacrato. Qui non si va a vedere l’errore del singolo calciatore, quando si perde la colpa è sempre e solo dell’allenatore”.

Commenti

Serie D: Girone H, i risultati della 34a Giornata
Taranto: Pizzaleo, ‘Ad Altamura ce la giocheremo’