CRONACA

Martina: Carrozzeria abusiva, sequestrati automezzi e attrezzature

La Polizia di Stato contesta al titolare anche violazioni sullo smaltimento di rifiuti speciali

31.08.2019 19:37

Il personale del Commissariato di Martina Franca e della Sezione di Polizia Stradale di Taranto  nell’ambito dei controlli periodici finalizzati ad reprimere il fenomeno dell’abusivismo commerciale, ha effettuato un controllo amministrativo presso un carrozzeria sita nelle campagne del comune della valle d’Itria, sulla via per Ostuni,  che da tempo utilizzava aree demaniali confinanti per la discarica di materiale vario. Nel corso degli accertamenti sono state rilevate numerose violazioni di carattere amministrativo al codice della strada ed alle  leggi speciali che regolamentano le gestione di un’attività commerciale. Sono stati sottoposti a sequestro sei veicoli, di cui due mezzi industriali, sprovvisti della prevista copertura assicurativa nonché le attrezzature e le  strumentazioni utilizzate per l’esercizio di detta attività commerciale. Sono statimconfiscati un forno di verniciatura, delle bombole di gas e numerosi barattoli di vernice per auto. In un' area pubblica è stata anche rilevata la presenza di numerosi pneumatici fuori uso accatastati  all’interno di un cassone di un autocarro non marciante. Al titolare dell’officina è stato contestato l’esercizio abusivo dell’attività di carrozzeria senza la prescritta denuncia di inizio attività e sono state elevate sanzioni amministrative a suo carico per un valore complessivo di circa 10.000 Euro. Tutte le persone presenti all’interno dell’attività, sono state identificate e sono ancora in corso ulteriori accertamenti sulla loro posizione lavorativa. Il controllo effettuato ha finalmente ridato decoro e serenità alla zona frequentata nei periodi estivi anche da numerosi turisti e villeggianti.

 

A Policoro Tony Hadley e l’Orchestra della Magna Grecia
Serie C/C: Nell'anticipo la Paganese regola il Monopoli