Serie D

Nocerina: L'ex Mannone a Blunote, ‘Sarà un Brindisi battagliero'

Alessio Petralla
06.09.2019 16:55

Dopo la vittoria con il Grumentum la Nocerina è attesa dalla prima trasferta del campionato, al “Fanuzzi” di Brindisi. Il popolo adriatico sarà entusiasta per l’impresa di Taranto, come racconta a Blunote,l’ex di turno e capitano dei molossi Antonio Mannone: “Con il Grumentum per noi era una partita importante: ci tenevamo a fare bene davanti al nostro pubblico che si è dimostrato il dodicesimo uomo in campo. L’inizio è stato difficile, ma nel secondo tempo con tanto cuore siamo riusciti a ribaltare il risultato”.

LA NOCERINA: “Siamo concentrati e preparati per una sfida importante, anche perché troveremo un ambiente caldo. Il Brindisi viene da una vittoria importante ma noi vorremo dire la nostra”.

EX DI TURNO: “E’ sempre emozionante affrontare una ex squadra. A Brindisi ho condiviso bei momenti con persone importanti. Ne approfitterò per salutare vecchi amici sia prima che dopo la partita. In campo, però, ognuno farà il proprio dovere”.

IL BRINDISI: “E’ una grande squadra che annovero soltanto un gradino sotto le grandi del girone. Conosco Marino, Ancora e Sorrentino che hanno sempre fatto la differenza. Mi aspetto un avversario battagliero con un pubblico che darà una spinta in più”.

LA GARA: “Sarà tosta anche perché è la prima partita casalinga dei biancoazzurri e troveremo un bel pubblico. Cercheremo di giocare la nostra partita. Penso che all’inizio sarà una gara chiusa con un finale in cui si potrebbe trovare qualche spiraglio per sbloccarla proprio come successe domenica ai pugliesi. Mi aspetto un match bello e divertente”.

IL CAMPIONATO: “Il Girone H di quest’anno è il più tosto da quando ho memoria: ci sono sette-otto squadre attrezzate per vincere. E’ una C2. La mia squadra lotterà per la salvezza e quindi sarà una stagione delicatissima, cercheremo di far felici tifosi e presidente”.

Si ringraziano:

Brindisi: Mercato, proposto al club un ex calciatore del Milan
Brindisi: Zappacosta a Blunote, 'Con Nocerina gara particolare'