TARANTO

Amarcord: Quando Dionigi e Sciaudone sbancarono lo 'Zaccheria'

Il tecnico a Blunote: 'Fu una partita difficile ma dopo il gol gestimmo tutto benissimo'

Alessio Petralla
03.10.2019 12:24

L'ultima vittoria nei professionisti del Taranto allo "Zaccheria" di Foggia (poi ce ne fu un'altra in serie D per 1-2 con gol di Molinari e Gatto) risale al 2011 quando Sciaudone con un bell'inserimento stese i satanelli all'epoca allenati dall'ex Taranto Paolo Stringara. A ricordare quella memorabile domenica, a Blunote, è il tecnico, che in quell'occasione sedeva sulla panchina ionica, Davide Dionigi: "Ricordo che quel Foggia-Taranto fu molto tirato con i satanelli che erano molto forti. Fu un match molto tattico con le due squadre che giocarono praticamente a specchio (con il 3-4-3) anche se io proposi un 3-4-1-2 con Chiaretti trequartista. L'inizio della gara fu difficile ma poi al 13' riuscimmo a sbloccarla con un grande inserimento di Sciaudone. Dopo il vantaggio fummo bravissimi a gestire l'incontro".

IL FOGGIA DI STRINGARA: "Ricordo che in panchina c'era Paolo Stringara allenatore con cui ho un rapporto d'amicizia e che preparò bene la partita. Il Foggia era forte avendo in rosa calciatori che, poi, avrebbero giocato in serie B. L'anno prima il mio Taranto, bloccò sullo 0-0, i satanelli di Zeman...".

IL PROSSIMO DERBY: "Domenica pomeriggio torna Foggia-Taranto: mi aspetto una gara tosta con un Foggia che ha ambizioni di primato. Ninni Corda è un tecnico di temperamento e perciò mi aspetto una battaglia: sarà un derby tosto. Il Taranto, però, fino ad ora si è espresso meglio fuori. Mi aspetto una bella sfida in cui chi perderà potrebbe cadere in un momento delicato".

IL TARANTO: "Quest'anno è allenato da Ragno che è un tecnico esperto e molto importante per questa categoria. Allenare a Taranto è stupendo ma allo stesso tempo molto impegnativo tanto che l'unico a vincere sul campo sono stato io. Sono convinto che l'allenatore ionico riuscirà a trovare le soluzioni giuste e arrivare fino in fondo. Non bisogna pensare ad essere primi dall'inizio alla fine perchè i campionati si strutturano. Le idee di gioco ci sono e i ko sono normali".

Si ringraziano:

Volley C/M: VTT Comes, ds Iurlano 'Proviamo a centrare i playoff'
De Liguori: ‘Fischi a Taranto normali, restate vicini alla squadra'