ALTRI SPORT

Ippica: Vicoletto Breed si afferma nel clou del Paolo VI

Comunicato stampa
09.10.2018 14:22

La prova di maggior spessore tecnico era un miglio per quattro anni nel quale Viller era chiamato a difendere i favori del pronostico. Prova incolore, invece, per il figlio di Fairbank Gi affidato a Giorgio D’Alessandro Jr, che finiva addirittura fuori dal marcatore. Il successo andava a Vicoletto Breed, interpretato da Mario Minopoli Jr al doppio in giornata, che lasciava sfilare Vasari Grif dopo 600 metri e lo batteva in zona traguardo trottando da 1.14.4, mentre al terzo posto terminava Volpoca Jet.

La prima vittoria del driver napoletano arrivava con il debuttante Arizona Dream, a media di 1.18.4, autore di convincente prestazione controllando anche il finish di Astarte Font.

Nell’altra prova riservata ai puledri si metteva in evidenza Amour A Belle, con Vincenzo Luongo, che la risolveva con un secco parziale rifinendo il tutto in 1.16.8.

Tra i gentleman Trinacria Font, con Vittorio Fornaro, non deludeva i propri sostenitori conquistando la vittoria grazie ad un attacco ai 600 finali che le consentiva di sfondare e fare passerella finale, completando il miglio in 1.16.5.  Anche Seven, affidato nell’occasione a Romano Tamburrano, centrava il bersaglio grosso dopo un bel allungo sparato ai 600 finali. Il figlio di Classic Photo di Franco Balzano, sorvolava il gruppo ed andava a tagliare il traguardo alla buona media di 1.17 sul doppio chilometro.

Nessun problema per Tower Di Poggio, con Cosimo Fiore, sul miglio di categoria E precedendo Swami Gams, brevemente fallosa dopo mezzo giro e tenuta buona dalla giuria dopo aver visionato il filmato della corsa, e Tenebra Ral, autrice di bella performance esterna. Media di 1.14.1 per la vincitrice. Anche Somewhere ritornava al successo nella II Tris, guidato ed allenato da Salvatore Negro, che prevaleva allo speed nei confronti di Silva Pf e Trouble, mentre deludevano i favoriti Platino Jet ed Ufo Di Azzurra. Il figlio di Toss Out chiudeva in 1.15.2.

 

Basket: Santa Rita Taranto, debutto vincente in C Silver
Taranto: Lavori di ristrutturazione allo ‘Iacovone’