TARANTO

Il punto: Chiaradia, "Taranto e Cerignola regine del mercato"

Alessio Petralla
17.07.2017 14:07

Un mercato importante quello effettuato dal Taranto che però dovrà stare attento a un Cerignola che nelle ultime ore si è scatenato sul mercato: parola dell’ex ds del Potenza, Pietro Chiaradia, il quale a Blunote traccia un punto sul mercato: “Il Taranto ha costruito una grande squadra. Ora dovrà essere bravo il tecnico Cozza a saper assemblare tutti i calciatori. E’ sicuramente tra le candidate a vincere il campionato”.

L’ANTAGONISTA: “L’avversaria numero uno dei rossoblù sarà senza dubbio il Cerignola. Ovviamente bisognerà vedere quali campane saranno inserite nel gruppo H tra Cavese e Nocerina”.

IL CAMPIONATO: “Ripeto, Taranto e Cerignola si stanno muovendo alla grande. Attenzione al Potenza che se non sarà ripescato potrà dire la sua. Ragno ha chiesto garanzie. Il Nardò non starà a guardare. Sarà un campionato più competitivo rispetto a quello della passata stagione, tutto dipenderà dalla stabilità degli assetti societari”.

I COLPI: “Al momento i veri colpi li hanno messi a segno Taranto e Cerignola con i foggiani che si sono assicurati Longo e Iannini, calciatori di categoria superiore. Gli ionici con D’aiello hanno una difesa di grande spessore. Pera è un’incognita perché avendo giocato sempre al nord bisogna valutarlo dalle nostre parti. Qui i campionati sono diversi”.

LE ALTRE: “Non credo che il Gravina possa puntare alla vittoria del campionato: ha confermato Picci e Anaclerio e ha preso quattro giovani senegalesi più Suriano e Lanzillotta, calciatori sulla via del tramonto. Nella passata stagione erano sicuramente i più forti. Il Picerno avendo un buono staff, una stabilità economica e un allenatore di tutto rispetto può ambire ai play off. A Manfredonia il presidente è rimasto da solo e deve affrontare la questione stadio. Il Molfetta ha preso il titolo sportivo dell’Apricena e ci sono dei dissidi tra tifoseria e presidenza”.

PER COMPLETARE…: “Beh al Taranto manca ancora un centrocampista di qualità...".

Nella foto Michele Salvatore, Pietro Chiaradia

Virtus Francavilla: Dalla Lazio arriva un giovane talento
Grottaglie: Marinelli, 'Qui per riportare i biancoazzurri dove meritano'