Taranto: Ambiente e sicurezza, Fornaro e Bitetti presentano 3 mozioni

Politica
28.10.2022 00:20

I consiglieri comunali Stefania Fornaro e Piero Bitetti (Con) hanno presentato tre mozioni che verranno esaminate domani (28/10) durante il consiglio comunale convocato in modalità  Question Time. Le tre mozioni hanno ad oggetto argomenti di notevole rilievo per la città.

La prima riguarda “Parco Cimino”, un vero “polmone verde” quotidianamente frequentato da bambini, anziani e sportivi. Nonostante l’impegno profuso negli ultimi anni dall'amministrazione grazie a una mirata attività di valorizzazione e riqualificazione, il Parco merita una ulteriore attenzione. La mozione mira a una preventiva messa in sicurezza dell'area e la sua candidatura a fondi specifici per la realizzazione di un parco avventura, all’individuazione di una associazione che si interessi al ripristino e messa in funzione dell’Auditorium dismesso nonché ad attivare percorsi dedicati all’educazione ambientale.

La seconda mozione riguarda la salubrità negli ambienti scolastici e in particolare il miglioramento del comfort ambientale e la salubrità dei luoghi destinati all’istruzione, mediante installazione di impianti di ventilazione meccanica controllata. L’investimento per gli impianti di ventilazione meccanica controllata risulta utile non soltanto in questo momento contingente, ma anche in funzione del mantenimento di una migliore qualità dell’aria nelle classi una volta terminata la pandemia, riducendo eventuali contagi di altri virus come quelli dell’influenza e ottenendo un maggior controllo del tasso di CO2 nell’ambiente. Preliminarmente va però effettuato un monitoraggio dell’aria. Molti dirigenti scolastici, hanno già attivato il protocollo previsto dalla Legge di Bilancio 2022 che include la Ventilazione Meccanica Controllata con recupero di calore tra gli interventi coperti dal “Fondo per l’emergenza epidemiologica da COVID-19 per l’anno scolastico 2021/2022”, istituito con l’articolo 58, comma 4, del Decreto-Legge 25 maggio 2021, n. 73 (convertito in Legge e modificato dal provvedimento del 23 luglio 2021, n. 106).

I consiglieri, con la presente mozione, impegnano l'amministrazione a verificare quali Istituti scolastici, ai sensi dell’articolo 3 delle Linee Guida di cui al DPCM del 26.07.2022, abbiano già richiesto alle Autorità competenti (Dipartimenti di prevenzione delle ASL e ARPA) di effettuare le attività preliminari di monitoraggio della qualità dell’aria e di individuare le soluzioni più efficaci da adottare in conformità alle linee guida nonché programmare la partecipazione ai prossimi bandi, con particolare riferimento anche a quelli legati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Infine, l’ultima mozione riguarda Villa Peripato. Si invita l’amministrazione a installare dei sistemi di videosorveglianza direttamente collegati con le Forze dell'ordine per garantire una maggiore sicurezza a tutela dell’incolumità pubblica. La mozione (art. 42, comma 1, del D. lgs. 267/2000), è un'istanza presentata da uno o più consiglieri comunali al fine di addivenire a una deliberazione del Consiglio in merito ad un oggetto attribuito alla propria competenza.

"Auspichiamo - dichiarano i consiglieri  Fornaro e Bitetti - che le suddette iniziative politico istituzionali, trovino una condivisione più larga possibile, al netto dei colori politici e delle casacche perché le stesse hanno un’unica finalità, il bene della nostra città". (Comunicato stampa)

Taranto: Antonio Russo dice addio alla maglia rossoblu
Statte: Vaccini, open day per ultra sessantacinquenni e fragili