TARANTO

Pronostici: De Luca, 'Taranto deve temere voglia del Brindisi'

L'ex tecnico dell'Altamura a Blunote: 'La rosa rossoblù è abbondante in tutti i reparti'

Alessio Petralla
31.08.2019 13:00

Torna il campionato di serie D/H e a tracciare i primi pronostici, a Blunote, è l’ex tecnico di Monopoli, Gravina, Bisceglie e Nardò, Claudio De Luca che parte tracciando un punto generale sul campionato: “In estate ho avuto modo di assistere a qualche partita. Mi aspetto un campionato avvincente visto il ritorno di molte formazioni importanti: sarà bellissimo e ricorderà il livello delle stagioni in cui allenavo a Bisceglie e a Monopoli. Il tasso tecnico è elevato”.

IL TARANTO: “Questa formazione è stata costruita con grande attenzione e con un parco under importante. In questo campionato devi lottare anche con le squadre che devono salvarsi: sono le partite più importanti e gli ionici lo sanno. La rosa rossoblù è abbondante in tutti i reparti. Possono puntare per la vittoria finale”.

IL BRINDISI: “L’ho visto a Foggia ed è un’ottima squadra, neopromossa, che punta ad ottenere la salvezza il prima possibile. Poi, potrebbero ottenere qualcosa in più. Possono terminare il campionato in una buona posizione di graduatoria”.

LE SORPRESE: “Non prevedo grandi sorprese. Tra Taranto, Cerignola, Foggia, Bitonto, Casarano e Fidelis Andria uscirà la vincitrice. Occhio al Fasano e al Sorrento che possono dar fastidio oltre all’Altamura e al Nardò che sono compagini rognose. Nessuna formazione giocherà per partecipare. Poi ci sono le napoletane sempre insidiose. L’importante sarà partire bene e mantenere la stabilità esterna e interna tra tifosi, staff e squadra che sono un blocco unico. Non bisogna mai esaltarsi dopo varie vittorie di fila così come non bisogna deprimersi dopo delle sconfitte. A Taranto c’è un ds capace come Sgrona che può tenere ben saldi questi fattori”.

I PRONOSTICI DI CLAUDIO DE LUCA

1a Giornata – Serie D – Girone H – 01/08/19

AGROPOLI-SORRENTO: X2 – “I padroni di casa sono partiti in ritardo mentre gli ospiti hanno confermato una buona ossatura della passata stagione oltre che il tecnico Maiuri. Durante l’annata la formazione di Ferazzoli sarà fastidiosissima per tutti”.

CERIGNOLA-CASARANO (Rinviata): “Sarebbe stata una grandissima partita con il Cerignola che ha già confermato gente come Longo, Marotta e Di Cecco oltre al ritorno di Loiodice e a qualche colpo di mercato tra cui l’ex Taranto Rosania. Dei leccesi conosco la società che è robusta e posso dire che saranno una delle pretendenti alla vittoria finale”.

FASANO-FOGGIA: X – “Si tratta di una gara particolare con i satanelli che sono partiti in ritardo ma che hanno dei calciatori esperti in rosa. Li ho visti all’opera con il Brindisi e devono trovare ancora una precisa identità. Il Fasano ha confermato, ancora, il tecnico Laterza fattore raro nel calcio di oggi. Per i rossoneri non sarà facile vincere li con una formazione che in casa è fastidiosissima”.

FRANCAVILLA IN SINNI-BITONTO: X2 – “E’ un match strano con i lucani che hanno cambiato tantissime pedine ma che dispongono di alcuni atleti importanti oltre all’espertissimo tecnico Lazic. I baresi hanno allestito una rosa importante e me li aspetto arrabbiati visto ciò che è accaduto con Loiodice che è tornato a Cerignola. Comunque i rossoblù se la giocheranno”.

GELBISON-FIDELIS ANDRIA: X2 – “Quello di Vallo della Lucania è un campo particolare, stretto e non semplice. Il ds della Fidelis Andria, De Santis è molto bravo nella gestione e ha costruito una rosa che mi piace”.

GLADIATOR-TEAM ALTAMURA: X – “I campani hanno costruito una squadra intelligente ma potrebbero pagare il ritardo visto il salto di categoria arrivato con il ripescaggio. Hanno preso calciatori importanti come Del Sorbo. La formazione ospite ha cambiato modo di giocare: ora si difende e punta a ripartire”.

GRAVINA-NARDO’: X – “Gara dura tra i gialloblù che hanno costruito di nuovo una buona squadra e il Nardò con cui ho lavorato qualche giorno per poi lasciarmi, benissimo, per pensieri diversi. I neretini sono una buona squadra e hanno già dimostrato in estate di potersela giocare”.

NOCERINA-GRUMENTUM: 1X – “Ho sentito ben parlare della formazione lucana che affronterà i rossoneri che sono, sicuramente, una formazione e società più navigata. La formazione di Finamore ha dei calciatori importanti ma i padroni di casa negli anni, anche con il Bari, hanno sempre mostrato organizzazione”.

TARANTO-BRINDISI: 1 – “E’ una gara difficile per tutte e due le compagini. Mi aspetto un Brindisi agguerrito che ha bisogno del risultato positivo per riscattare il ko rimediato in coppa con il Foggia e per ricreare maggiore autostima. I biancoazzurri andranno in riva allo Ionio per lottare. Perciò, il Taranto deve temere questa voglia. Nelle prime gare di campionato le squadre non sono mai rodate ma i rossoblù, vista la tanta qualità, non possono sbagliare. Per i tarantini sarà importante sbloccarla subito: se poi ciò non arriva è fondamentale continuare a giocare con pazienza. Si può vincere anche alla fine”.

Si ringraziano:

A Policoro Tony Hadley e l’Orchestra della Magna Grecia
Serie D/H: Mercato, il Brindisi si rinforza in vista del Taranto