Cultura, musica e spettacolo

Danza: Presentato il progetto ‘Wunderbar Taranto’

Protagonista la ballerina tarantina Roberta Di Laura, fotografata nei luoghi chiave della città

Comunicato stampa
19.01.2019 11:08

Roberta Di Laura, ballerina tarantina di fama internazionale

È stato presentato presso la Camera di Commercio di Carrara il progetto fotografico realizzato a Taranto dal titolo "Wunderbar Taranto" che ha visto protagonista la ballerina tarantina Roberta Di Laura. Il progetto, realizzato nell'aprile scorso grazie agli scatti del tedesco René Bolcz e alla preziosa collaborazione di Giuseppe Loconte nell'individuazione dei luoghi chiave della città, è stato preso come modello ispiratore per il progetto "Culture Moves" della Fondazione Sistema Toscana insieme al "Travelling Ballerina Project" con protagonista sempre l'artista tarantina. 

Roberta Di Laura, nata a Taranto nel 1992, ballerina professionista, insegnante e coreografa, Membro del Consiglio Internazionale della Danza di Parigi (UNESCO), Ambasciatrice della “Universum Academy Switzerland” di Lugano e direttrice artistica dell’International Universum Dance Award, diplomata in danza classica, moderna e contemporanea presso la Libera Università di Danza e Teatro di Mantova con riconoscimento da parte dell’Ajkun Ballet Theatre di New York, laureata in Arti e Scienze dello Spettacolo presso l’Università Sapienza di Roma, continua gli studi con il corso di laurea magistrale in “Teatro, Cinema, Danza e Arti Digitali” presso la stessa Università, ha seguito stages di perfezionamento con maestri di fama internazionale, primi ballerini ed ètoiles provenienti dalle maggiori Accademie del panorama della danza quali l’Accademia Vaganova di San Pietroburgo, Conservatorio di Musica e Danza di Parigi, Opera di Vienna, Bolshoi di Mosca, Balletto di Cuba, Opéra di Parigi, Balletto Reale delle Fiandre, English National Ballet di Londra, Contemporary Dance School di Amburgo, Steps on Broadway di New York e numerose altre. Ha preso parte a diversi stages presso prestigiose accademie quali la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano, la Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma, la Scuola del Balletto di Roma e l’Accademia Nazionale di Danza di Roma.

Ha presentato lavori di ricerca sulla Danza per i Congressi Mondiali svoltisi ad Atene, San Pietroburgo, Canada, Florida, Varsavia, in Ucraina, ad Avignone e a Tokyo dove è stata l’unica italiana a inviare un lavoro di ricerca sulla danza e a rappresentare l’Italia all’estero. Inoltre nel corso del 50° Congresso Mondiale Danza svoltosi ad Atene è stata presentata la sua tesi di laurea “Ida Rubinstein: rivoluzione tra teatro e danza”. Ha vinto diversi concorsi e borse di studio, ha curato le coreografie per diversi importanti eventi ed è stata invitata a danzare in numerosi e prestigiosi eventi in Italia e all’estero tra cui degni di nota il suo debutto in qualità di prima ballerina ed interprete principale nella produzione internazionale “Titanic Live Concert”  con musiche di Robin Gibb (Bee Gees) e Robin J. Gibb, la sua partecipazione al “Festival Internazionale Sanremo Benessere”, “Giovani Eccellenze 2017 - Urbino” in qualità di ospite d’onore e a diverse tournée in Germania dove ha preso parte in qualità di danzatrice a vari i eventi tra cui  “Festival Interculturale di Colonia”  e “Amore, Amore. Die schönsten italienischen Liebesgeschichten” al fianco del celebre autore Reinhold Joppich, “Der Nussknacker” (Ulm, Colonia), “Domenico Straface Live Konzert” presso l’Italienischer Gemeindesaal di Francoforte sul Meno, “WeltTanzTag” ad Ulm e sulla celebre “Ulmer Schachtel” nell’ambito del progetto “Tanzen auf der Donau”. È stata inoltre protagonista del “Modern Dubai Ballerina Project” svoltosi a Dubai e del “Travelling Ballerina Project” svoltosi a Colonia, Mannheim ed Abu Dhabi.  Invitata a danzare in Inghilterra al “The Mystical Heart Festival”,  alla cerimonia di apertura del “Formosa International Poetry Festival” presso la National University of Arts di Taipei (Taiwan) e al “Tozeur International Poetry Festival and Visual Arts” in Tunisia.

Ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti per i traguardi raggiunti nella danza tra cui: Premio “La Notte degli Oscar” 2014, “Premio Internazionale Crisalide Città di Valentino 2015” per la danza, “Premio "Nilde Iotti 2016" in qualità di personaggio femminile distintosi nel settore danza  “per aver dato lustro alla Città di Taranto con la sua opera meritoria nel mondo della Danza”, alla presenza di autorità e alte cariche istituzionali tra cui la Vice Presidente del Senato Valeria Fedeli, “Premio Città di Monopoli” per la categoria Giovani Eccellenti, "Premio Internazionale Universum Donna" da parte della "Universum Academy" di Lugano scelta tra dieci personaggi femminili provenienti da tutto il mondo e nella stessa occasione inoltre riceve da parte dall'International University of Peace la nomina di "Ambasciatrice di Pace. La giovane è stata inoltre premiata dal Comune di Statte, sua cittadina di residenza, che le ha conferito una targa di riconoscimento quale "Ambasciatrice di grazia e bellezza nel mondo" ed è stata nominata “Socia Onoraria” dell’Associazione Internazionale Pugliesi nel Mondo”. Ha ricevuto inoltre il “Premio Adoc Città di Taranto Fiducia 2017”, “Premio Donne di Puglia – Città di San Nicola”, “Premio Semper Fidelis” da parte dell’Universum Academy Switzerland di Lugano, “Premio Internazionale di Cultura “Re Manfredi”, riconoscimento già attribuito a stelle della danza quali Roberto Bolle, “Premio Salento Donna” e il “Life Time Achievements Award” dal Writers Corner International (India).

Modella per l’Italia ed Ambassador nel mondo per il noto marchio internazionale di abbigliamento “Ballet Papier” di Barcellona per il quale ha posato anche in Germania, in Svizzera, in Romania e negli Emirati Arabi e per numerosi progetti fotografici tra cui “In Punta di Piedi tra i Castelli di Puglia”, “Calendario 2017” promosso da Confcommercio Taranto teso alla valorizzazione delle bellezze della “Città dei Due Mari”, “Ballerina Project Berlin” svoltosi a Berlino posando per il noto fotografo René Bolcz e successivamente presentato presso lo “State Academic Theater of Opera and Ballet” di Lviv in Ucraina, “Tänzerin  am Main” realizzato a Francoforte sul Meno, presentato a San Pietroburgo e pubblicato in esclusiva sul prestigioso giornale Italo-tedesco “Corriere D’Italia”. Posa inoltre per il progetto fotografico “Stuttgart Tanz”,  “Wunderbar Taranto”, “Tanzen auf der Donau” ad Ulm e “Hamburg Tanz Projekt” realizzato ad Amburgo e “Interfoto Work Shooting” (Bonn). Protagonista inoltre dello spot ufficiale del Global Dance Festival 2018 (Atsugi – Giappone) e dello spot del “The Mystical Heart Festival” realizzato al Festungsruine di Singen (Germania). Degni di nota inoltre le sue partecipazioni al convegno “Salute e longevità dalla dieta mediterranea” svoltosi a Berlino nell'ambito dei XXII Campionati Europei di Atletica Leggera, l’esibizione  a Palazzo Pantaleo di Taranto per la trasmissione televisiva “Linea Blu” andata in onda su Rai Uno, l'inserimento nel “Calendario Donne di Puglia 2019” e la sua partecipazione ad un prestigioso stage con Carla Fracci. Attualmente è docente di danza in Germania.

Storia politica: L’anniversario, Don Sturzo e il Partito Popolare
Basket C/Gold: Cus Jonico a Castellaneta con un’arma in più