Promozione

Martina: Gaveglia, 'Non smettiamo mai di crederci'

Alessio Petralla
12.03.2018 13:53

Il Martina non va oltre l’1-1 interno con l’Ordona e il tecnico Andrea Gaveglia, a Blunote, cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno: “E’ stato il solito Martina che non riesce a ingranare per via di qualche problema. E’ inutile girarci intorno. Non bisogna piangersi addosso, ma cercare di fare sempre il massimo. Rispetto alla sfida con il Bitritto ho visto maggiore voglia, come del resto chiede la piazza, che è molto esigente. Senza nulla togliere all’Ordona meritavamo qualcosa in più visto che dopo il pareggio ottenuto al 90’ abbiamo costruito altre tre occasioni. La squadra non smette mai di crederci, lo testimonia il fatto che studiamo più soluzioni come aver schierato un difensore, Macaluso, in attacco che poi ci ha regalato l’1-1”.

L’ORDONA: “Ho visto una formazione organizzata, sul piano tattico non ha lasciato nulla al caso. Può disputare i playoff. Complimenti”.

GLI OBIETTIVI: “Cercheremo di dare sempre il massimo per ottenere questi playoff. Sono amareggiato perché da questo campionato mi aspettavo qualcosa in più, ma non ci faremo spaventare da nulla”.

IL MARTINA: “La società, anche a dicembre, si è mossa per vincere ed è da elogiare. Probabilmente non si è riuscito a trovare la pedina che potesse permettere il salto di qualità in questo girone di ritorno. I calciatori sono tutti molto validi, ma, effettivamente, sta mancando qualcosina”.

Si ringraziano:

 

Avetrana: Branà, 'La classifica ci sorride...'
Ginosa: Nulla da fare con la quotata Fortis Altamura