CRONACA

Liviano: ‘ArcelorMittal non può continuare a giocare col territorio’

Lunedì 22 giugno, a Bari, audizione in IV commissione consiliare permanente dell’Ad Lucia Morselli

Comunicato stampa
21.06.2020 18:32


Si terrà lunedì 22 giugno, alle ore 12.00 a Bari, l'audizione in IV commissione consiliare permanente, presieduta dal presidente Donato Pentassuglia, dei vertici di ArcelorMittal Italia. A chiedere che l'ad del gruppo, Lucia Morselli, fosse audita è stato il consigliere regionale Gianni Liviano in seguito alla decisione del management di bloccare alcuni impianti e di rinviare la ripartenza di altri. Una decisione che era stata aspramente contestata dalle organizzazioni sindacali. "A rendere più difficile la situazione - spiega Liviano - sono intervenuti, nei giorni successivi alla mia richiesta di audizione, la presentazione da parte di Mittal del nuovo piano industriale, che prevede un numero esorbitante di esuberi, e le dichiarazioni rese alla trasmissione Porta a Porta dall'ad Morselli che non hanno mancato di suscitare commenti e polemiche. Per questi motivi - conclude Liviano - l'audizione di lunedì costituisce a mio avviso un passaggio importante per poter chiarire le reali intenzioni del gruppo franco-indiano nei confronti dello stabilimento siderurgico di Taranto. ArcelorMittal non può continuare a giocare con il territorio ionico e deve fare chiarezza sui suoi comportamenti e sulle sue decisioni". All'audizione in IV commissione consiliare interverranno il direttore Risorse umane di ArcelorMittal Italia, dott. Arturo Ferrucci, in rappresentanza dell'ad Lucia Morselli, e il presidente della Camera di commercio di Taranto, cav. Luigi Sportelli, in rappresentanza del territorio ionico.

Taranto: Assessore Marti accoglie 18 ciclisti della Asd Team Strashiddati
Libri: Dal Molo - e memorie di un vecchio sarago, ultima opera di Marco Tarantino