ALTRI SPORT

Taekwondo Massafra: ‘Stella di Bronzo’ al merito sportivo al maestro Tommaso Petrelli

Comunicato stampa
18.11.2019 19:10


Un successo, a Taranto, in una cornice fantastica e suggestiva, la manifestazione organizzata alcuni giorni fa dal Coni per la consegna delle benemerenze sportive. Nella galleria Meridionale del castello Aragonese, una delle vetrine del capoluogo jonico, si sono dati appuntamento atleti, dirigenti, tecnici e autorità. Nell'evento, presentato da Leo Spalluto, sono stati consegnati anche quattro premi speciali al colonnello Gianluca Capasso (comandante Svam), al capitano di vascello Fabio Farina (vice comandante Centro addestramento aeronavale Marina militare) e a don Luigi Romanazzi (incaricato per la pastorale dello sport, turismo e tempo libero dell'Arcidiocesi di Taranto). Consensi e applausi per l'organizzazione della cerimonia, impeccabilmente curata dal delegato provinciale Coni Michelangelo Giusti, da parte dell'ammiraglio Salvatore Vitiello, nel ruolo di padrone di casa e dal questore Giuseppe Bellassai. Riconoscimento anche al Maestro Tommaso Petrelli (cintura nera VII dan) al quale è stata consegnata la “Stella di bronzo” al merito sportivo per il suo lavoro svolto finora nel promuovere il Taekwondo con tutti i suoi valori, sempre attento alla formazione morale e sportiva dei suoi ragazzi, facendo diventare il Centro Sportivo Taekwondo Massafra” (ove opera da oltre trent’anni con massimo impegno, passione, serietà e umiltà, ottenendo tanto successo) un vero punto di riferimento sportivo per i giovani e non solo, portando così, grazie ai risultati ottenuti finora il nome della Città di Massafra sempre più in alto nel palcoscenico nazionale e internazionale per quanto riguarda l'attività agonistica, non ultima il 2° posto assoluto a squadre al Campionato Interregionale Forme Puglia, svoltosi giorni addietro al Palaflorio di Bari. In prima fila alla manifestazione del Coni nella galleria Meridionale del castello Aragonese anche i rappresentanti della galassia sportiva pugliese. Col consigliere nazionale Coni Elio Sannicandro erano presenti tra gli altri, il Presidente Coni Puglia, Angelo Giliberto, il vicepresidente vicario Vico Tisci, il segretario Ciccio Toscano, i Delegati Provinciali di Brindisi, Oronzo Pennetta, di Barletta, Antonio Rutigliano e di Lecce, Antonio Pellegrino. La consegna delle benemerenze Coni, dopo cinque anni, è tornata ad essere una manifestazione a livello provinciale, a sottolineare l'interesse per il territorio. Complimenti particolari al M° Tommaso Petrelli (già delegato provincia di Taranto e delegato Regionale e Commissario Tecnico/Settore Forme per la Regione Basilicata) per questo suo ennesimo riconoscimento, da tutto il team, da altri professionisti, amici e dai genitori degli atleti, piccoli e grandi, numerosi dei quali hanno conquistato nel tempo medaglie e titoli (diversi arrivando anche a vestire i colori azzurri) e oltre 300 a conquistare le cinture nere. Senza contare i numerosi tecnici e maestri, che ora operano in totale autonomia in altre palestre in tutta la provincia e anche fuori, come Vito Piepoli e Marica De Leonardis a Mottola, Cosimo Pizzarelli a Castellaneta e Palagiano, Cosimo Briga a Palagianello e Massara, Nico Lepore a Grottaglie, Giovanni Scialpi a Pulsano e Lama, Diego Valente a Matera, Pietro Scarano a Taranto, Alessandro Petrelli a Crispiano.

Nella foto il M° Tommaso Petrelli con i mano il riconoscimento Coni “La Stella di Bronzo” e il diploma.

Futsal A2/F: Super Città di Taranto, ‘manita’ al malcapitato Rionero
Futsal A/F: Real Statte supera Cagliari e ritrova il feeling con i tre punti