FUTSAL

Futsal C1/M: Azzurri Conversano, collaborazione col dott. Armenise

Il podologo conversanese lavorerà a stretto contatto con il preparatore atletico Pierluigi De Luisi: ‘Miglioreremo le performance’

03.09.2019 21:46

L'Asd Azzurri Conversano è lieta di annunciare l'inizio di una nuova e fondamentale collaborazione con il dott. Francesco Armenise il quale si occuperà degli aspetti posturali degli uomini guidati da mister Andrea Rotondo. Laureato nel 2003 in Podologia, presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza, il trentanovenne specialista conversanese, continua la sua formazione con un master in «Posturologia Clinica» e un master in «Prevenzione e Trattamento del piede diabetico». Sin dagli esordi della sua carriera professionale, collabora con centri di riabilitazione di Roma offrendo assistenza podologica e realizzando ortesi plantari. Lavora a fianco di fisioterapisti e figure sanitarie di varia natura in associazioni sportive, fino ad approdare nel Novembre 2014 alla FC Bari Calcio dove realizza per ogni calciatore misure terapeutiche in campo podologico e posturologico. Dal 2007 è titolare dello Studio Armenise e si dedica con amore e professionalità alla cura delle patologie podaliche dei suoi pazienti. Il dott. Armenise ha così commentato l'inizio di questa nuova collaborazione illustrando gli aspetti della sua attività: "Sono molto contento per questa nuova sfida professionale. Insieme al preparatore atletico Pierluigi De Luisi abbiamo pensato ad una attività ovviamente mirata al miglioramento della postura degli atleti. Nello specifico la mia presenza servirà innanzitutto a gestire eventuali disordini posturali che tendono a ripresentarsi nel tempo, come ad esempio il mal di schiena, e, di conseguenza, a migliorare la prestazione dei singoli giocatori perché curando l'assetto posturale si ottengono dei benefici in termini di performance sportiva". Nelle prossime ore, inoltre, saranno rese note ulteriori novità mirate ad un ulteriore potenziamento dello staff medico.

A Policoro Tony Hadley e l’Orchestra della Magna Grecia
Casarano: Pitino, ‘Ci aspettiamo un Taranto molto arrabbiato’