FUTSAL

Futsal A/F: Playoff, Statte acciuffa Montesilvano all’ultimo respiro

Finisce 2-2 Gara 1 dei quarti di finale. La rete di Roxana Elena Ion rende più entusiasmante gara 2

Comunicato stampa
06.05.2018 00:05

Un incredibile finale un incredibile gioco di numeri. L'Italcave Real Statte pareggia per 1-1 a Montesilvano, risultato positivo da parte della compagine tarantina al cospetto di un avversario più forte, certificato dalla classifica al termine della regular season. Le abruzzesi fanno la partita, le ioniche ripartono: un canovaccio che viene conservato per tutti i 40 minuti di gara-1. Dicevamo del gioco di numeri: il pareggio arriva a 14 secondi dalla fine, su tiro di Roxana Elena Ion, numero 7 dell'Italcave, deviato da Amparo, numero 7 abruzzese. Adesso la serie si sposta in Puglia mercoledì 9 alle 18 a Montemeola. I calcoli sono i seguenti: chi vince va in semifinale, col pareggio si gioca la "bella" a Chieti. 

L'Italcave parte con Margarito, prova sontuosa da parte dell'estremo ionico vera top player e portiere della Nazionale, Pereira, Ion, Maione e Mansueto. Risponde il Montesilvano con Sestari, Nicoletti, Amparo, Ortega, Borges. Subito Italcave con Mansueto che, servita da Pereira non riesce a toccare il pallone forte in porta. Risposta con Amparo su schema di punizione ma la girata della 7 di casa viene neutralizzato da Margarito. Capovolgimento di fronte e Ion si invola sulla sinistra, avrebbe Mansueto libera ma decide di tirare, sfera alta sulla traversa. Ma il vantaggio del Montesilvano dopo 8 minuti: su azione d'angolo troppo sola Mendes sul secondo palo che insacca facile, Margarito non poteva nulla sul tiro ravvicinato della giocatrice abruzzese. Lo Statte non riesce a trovare la via del gioco profondo, ma tocca ancora a Mendez riprovare il tocco ravvicinato, questa volta di testa in maniera errata. Nonostante i 5 falli sul groppone le ioniche resistono e vanno al riposo col minimo svantaggio. Ripresa e Margarito si inventa una super parata di coscia sinistra su tiro a botta sicura dalla distanza di Borges. Risposta rossoblù con Maione: avanzata sulla sinistra e tiro alto sulla traversa. Ancora Statte: recupero palla di Maione per Mansueto che calcia dalla distanza ma altissimo. Incredibile il pallone che capita sui piedi di Ion: lancio lungo di Pereira preciso per la nazionale rumena che al volo di destro mette fuori di pochissimo. La partita si incattivisce: fallaccio di Ortega su Ion, il Montesilvano prosegue e si arriva a un tiro neutralizzato da Margarito sulla quale non viene fischiata carica al portiere. A tre minuti dalla fine Marzella gioca Mansueto portiere di movimento. Il Montesilvano ci prova ma si scopre ed è Roxy Ion a 14 secondi dalla fine a trovare il jolly con un tiro deviato da Amparo nella propria porta. Uno a uno, finisce così. E mercoledì a Montemesola alle 18 gara 2.

MONTESILVANO-ITALCAVE REAL STATTE 1-1 (1-0 p.t.)

RETI: 8' p.t. Mendes (M), 19'46'' s.t. aut. Amparo (S) 

MONTESILVANO: Sestari, Amparo, Borges, Ortega, Nicoletti, D'Incecco, Mendes, Sergi, Nobilio, Guidotti, Domenichetti, Ghanfili. All. Marzuoli 

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Ion, Maione, Pereira, Mansueto, Russo, Duco, Marangione, Violi, Pegue, Oliveira, Pordenoni. All. Marzella.

ARBITRI: Luca Rosciarelli (Orvieto), Natalia Bernardino (Terni) CRONO: Dario Di Nicola (Pescara).

 

AMMONITE: Duco (S), Margarito (S), Domenichetti (M).

 

TABELLONE PLAYOFF SCUDETTO 

QUARTI DI FINALE (5-9 ev. 13 Maggio) 

1) OLIMPUS ROMA - LAZIO 5-2

2) KICK OFF MILANO - PESCARA 5-1

3) MONTESILVANO - ITALCAVE REAL STATTE 1-1

4) TERNANA - CAGLIARI 4-3

 

SEMIFINALI (18-22 ev 27 Maggio) 

VINCENTE 1 - VINCENTE 2 

VINCENTE 3 - VINCENTE 4 

 

FINALE (3-10 ev 17 Giugno)

Commenti

Taranto: Morto l’ex presidente Emanuele Papalia
Volley B2/F: DS Oria, quella di Bari è una sconfitta dolce